Pi Greco Day: tutte le curiosità sulla ricorrenza



Pi Greco Day

Perchè il Pi Greco Day si celebra ogni anno proprio il 14 Marzo e perchè questa variabile matematica è importante anche nella vita di tutti i giorni?

Dal 1988, quando per la prima volta fu indetto dal fisico Larry Shaw, il 14 Marzo è il Pi Greco Day una giornata per celebrare la più famosa variabile matematica che, con il “mitico” valore di 3,14, serve a calcolare sia l’area che la circonferenza di un cerchio.

La sfida

Gli studenti che ci leggono dovrebbero saper bene che il Pi Greco è il numero con più cifre dopo la virgola. Già, ma quante? La caccia al record di cifre computate è ancora aperta, sebbene ferma al 2012 computate cinquemila cifre in 90 giorni dal ricercatore giapponese Shigeru Kondo.

Curiosità e celebrazioni

Il Pi Greco Day si celebra il 14 Marzo di ogni anno perchè nel sistema anglosassone la data si scrive 3/14 proprio come il numero associato alla variabile. E poi oggi, a proposito di menti geniali, è anche il compleanno di Albert Einstein.

Ma Perchè?

Lo studente disperato che è in noi potrebbe però continuare a chiedersi: “Perchè devo continuare a preoccuparmi del Pi Greco anche se le scuole le ho finite da un pezzo?“.

Il Professor Roberto Natalini, membro dell’Unione Matematica Italiana non ha dubbi:

Questo numero c’entra anche con il calcolo delle probabilità. Aiuta negli studi sull’efficacia di un farmaco e in quelli sull’incidenza di una malattia“.

L’Unione Matematica Internazionale ha intanto proposto che dall’anno prossimo il 14 Marzo diventi Giornata Internazionale della Matematica.

 

Leggi anche