11 Dicembre 2017 - 16:06

Pietro Grasso ufficializza la discesa in campo di Liberi E Uguali

pietro grasso liberi e uguali

Il presidente del Senato Pietro Grasso, nuovo leader di Liberi E Uguali, ha ufficialmente presentato a Che Tempo Che Fa il logo del partito. Ha tracciato poi il programma elettorale per il 2018

Una presenza che sa tanto di chiusura nei confronti di Massimo D’Alema. Una presenza che si trasforma in un attacco velato a Matteo Renzi. Ieri sera, il presidente del Senato Pietro Grasso, ospite a Che Tempo Che Fa su Rai 1, ha ufficialmente annunciato la sua discesa in campo.

Il leader di Liberi E Uguali ha dichiarato le prime linee guida del partito, con cui concorrerà per le elezioni politiche nel 2018.

Quando ci sono 18 milioni di poveri è evidente che bisogna ricostruire la sinistra e quindi il Paese: con Liberi e Uguali diamo vita a un processo aperto, di allargamento per incontrare quante più persone.” ha dichiarato Grasso, che ha poi aggiunto: “È una vita che guido giudici e processi. Posso guidare un partito. E ve ne accorgerete.

Il presidente di Palazzo Madama ha poi presentato ufficialmente il logo di Liberi E Uguali, composto da un cerchio color amaranto, con sopra il suo nome e quello del partito.  “Per i romani era il colore della protezione. La E, invece, indica il valore delle donne nel movimento. Non volevo che ci fosse il mio nome nel simbolo, ma mi hanno detto che è come il braccialetto che si mette al polso dei neonati, e noi siamo appena nati.

Non si risparmia, poi, nell’attaccare, in maniera velata, il segretario dem Matteo Renzi: “In campagna elettorale manterremo un certo stile, senza attacchi. Ma io non ho un passato politico, guardo al futuro. Lui ha finito la fase zen, ma forse ha un futuro poco roseo.