Povera Francesca Cipriani!

Prima PaginaPovera Francesca Cipriani!

Povera Francesca Cipriani! Prima le viene negato l’ingresso nella casa del GF Vip e ora l’arresto del suo compagno, l’imprenditore Giovanni Cottone. Da alcuni giorni non aveva più notizie di lui

[ads1]

Povera Francesca, tutte a lei capitano! Non solo deve rimanere a casa a guardare il Grande Fratello Vip, che le ha negato l’ingresso nella casa non considerandola abbastanza famosa, ma deve fare anche i conti con un’altra tragica notizia: il suo compagno è stato arrestato.

Francesca Cipriani e Giovanni Cottone facevano coppia fissa dall’inizio dell’estate più o meno, e avevano ufficializzato la loro relazione sfilando insieme sul red carpet di Venezia73, senza un motivo per farlo, comunque. La povera Francesca è andata a sfogarsi dalla sua amica Barbara D’Urso nel suo salotto, ma non quello di casa sua, ovviamente. Ospite a Pomeriggio5 la maggiorata più finta del piccolo schermo ha raccontato in lacrime la sua vicenda. 

Tra lacrime e singhiozzi la bionda Francesca racconta il suo dramma. A quanto pare Giovanni Cottone era irreperibile da sabato, quando lei aveva provato a cercarlo al cellulare, senza risultato. Non aveva tentato di contattarlo a casa perché sapeva che lui era fuori per lavoro, e quindi non si era impensierita più di tanto. A darle la terribile notizia l’Ansa, che ha reso pubblico l’arresto di Cottone nelle ore in cui la compagna credeva che avesse semplicemente il cellulare scarico. Povera Francesca! Lui certo non è nuovo a questo tipo di “biricchinate”. Il suo nome è venuto fuori a proposito dei debiti di Gigi D’Alessio, una cifra considerevole a cui avrebbe notevolmente contribuito il fallimento di un’investimento effettuato dal cantante proprio insieme a Cottone.

Povera Francesca
Povera Francesca: il principe azzurro è ancora lontano per lei

Le nuove accuse riguardano invece la sua agenzia, la Maxwork spa, che aveva dichiarato fallimento nei mesi scorsi. L’imprenditore e altri sei individui accusati insieme a lui, avrebbero accumulato debiti con l’Erario per oltre cinquantasei milioni di euro tra imposte e contributi non versati. L’accusa per Cottone è dunque di bancarotta, truffa aggravata, peculato, reati tributari e bancari. 

La povera Francesca, intanto, si dichiara disperata e incredula difronte a questo incubo. Era all’oscuro di tutto, piccola sventurata, e non immaginava che il compagno avesse tante cose che le aveva tenuto nascoste. Non le sembrava che fosse il tipo! Infondo, aveva mentito alla ex moglie Valeria Marini asserendo di essersi sposato solo in comune…ma aveva imparato la lezione, aveva capito che le bugie non si dicono. E in effetti, tecnicamente, non aveva mentito a Francesca, aveva solo omesso alcuni particolari della sua vita, che sarà mai!

Alla fine la povera Francesca, disperata e col cuore in mano, lancia un appello in diretta: “Sono triste, stressata e mi auguro che avrai modo di poterti scagionare e che tutto questo non sia vero. Per me è un incubo“. Che stress, che notti insonni, che palpitazioni….attenzione che per le palpitazioni non le scoppi una delle tette!

[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
78,484
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 23:02 23:02