Premier League, doppia dose di vaccino obbligatoria per giocatori e staff

Prima PaginaPremier League, doppia dose di vaccino obbligatoria per giocatori e staff

Entro il 1° ottobre le squadre di Premier League dovranno presentare la squadra e lo staff completamente vaccinato

La Premier League ha preso posizione: tutti i giocatori e gli staff dovranno ricevere la seconda dose di vaccino (green pass) entro il 1° ottobre. Chi non ha ancora la prima dose dovrà prenotarla entro le prossime due settimane. Obbligo esteso non solo per assistere ai match ma anche per giocarli, onde evitare problematiche e ulteriori pericolose ondate.

Alcuni giocatori potrebbero chiedere l’esenzione, come riporta il Daily Mail, anche se ancora non sono state descritte le modalità. La linea giusta e dura da parte della Premier League apre ad un nuovo scenario anche sul mercato e in particolar modo riguardo i no-vax. La FA ha deciso di schierarsi totalmente a sostegno della campagna vaccinale e sarà intransigente.

L’Inghilterra potrebbe fare da portabandiera agli altri campionati. Per ora soltanto due club hanno completamente aderito all’iter previsto, ma presumibilmente già a partire dalla prossima settimana il numero delle squadre dovrebbe aumentare. In Mls, il Montreal CF è stato costretto a vendere l’attaccante Eric Hurtado, contrario alla vaccinazione. Una situazione assurda che potrebbe ripetersi anche nelle altre leghe, sparando che gli agenti non sguazzino anche in questi problemi che riguardano la salute mondiale.

Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
82,962
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 03:03 03:03