Premio Bp in Silicon Valley per valorizzare le start up

PoliticaPremio Bp in Silicon Valley per valorizzare le start up

Premio Bp per l’Innovazione in Silicon Valley: nasce una partnership con il consolato americano a San Francisco per valorizzare start up italiane

[ads2] Prosegue a ritmo serrato la missione in California del Premio Best Practices per l’Innovazione e della sua nutrita delegazione composta da imprenditori, startupper e amministratori provenienti dall’Italia. La seconda giornata nella Bay Area è stata caratterizzata da due significativi appuntamenti. Il primo presso la fondazione Mind The Bridge, dove Giuseppe De Nicola (coordinatore del Premio e presidente Gruppo Sit di Confindustria Salerno) e gli altri partecipanti alla missione hanno incontrato il professore Marco Marinucci, da 15 anni in Silicon Valley con un’esperienza di 7 anni in Google.

La fondazione MTB, di cui Marinucci è il fondatore, è un acceleratore di startup che da anni prepara oltre 300 giovani aziende, provenienti in particolare dall’Italia ma non solo, ad affrontare il mercato californiano. Inoltre, si pone l’obiettivo, a livello internazionale, di sensibilizzare le grandi aziende ad investire nelle startup. “Con Marinucci abbiamo ipotizzato un coinvolgimento della sua fondazione/acceleratore nel comitato scientifico del Premio con lo scopo di valorizzare i progetti più interessanti” spiega Giuseppe De Nicola.premio Bp

Nel pomeriggio la delegazione del Premio Bp è stata ospitata a San Francisco dal Console Mauro Battocchi, che ha illustrato lo scenario locale e il ruolo del suo ufficio nel supportare le attività italiane sul territorio americano, rivolgendo al contempo un plauso a Confindustria Salerno. Nel corso dell’appuntamento, il Sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante, tra i partecipanti alla missione in Usa del Premio Bp, ha espresso la volontà della sua amministrazione di stimolare investimenti privati per realizzare un incubatore di startup biomedicali connesso al Dipartimento di Medicina dell’Università degli Studi di Salerno e recuperare il progetto di Città dei Giovani.

“In seguito a questo incontro abbiamo raggiunto un accordo di collaborazione tra Premio e Consolato per aiutare le aziende e le startup partecipanti nella ricerca di potenziali partner commerciali e investitori – sottolinea il coordinatore del Premio Bp – L’impegno sarà formalizzato a breve, e ne potranno beneficiare in via sperimentale le 5 aziende partecipanti alla missione. Inoltre, il Consolato, che ci aiuterà nella diffusione del Premio sul territorio, selezionerà 2 membri di prestigio per il comitato scientifico di valutazione dei progetti 2015.”

de-nicola1-150x150L’intensa giornata si è conclusa con un colloquio tra il console ed il team di Unicaseed per programmare attività dirette alla promozione presso potenziali investitori del portale di equity crowdfunding partner del premio Bp. In questo modo sarà sostenuto anche il progetto di Tnotice, prima azienda del premio presente sul portale col suo innovativo progetto di raccomandata digitale.

“La sensazione condivisa da tutti i partecipanticonclude De Nicola è che abbiamo, in soli 2 giorni, posto basi interessanti per rendere concrete le opportunità di business e di sviluppo”.

Chiara Rubinohttp://zon.it
CAPOREDATTRICE ZON.it Laureata in Filologia moderna con voto 110 e lode. Appassionata di letteratura e musica, nonché ideatrice della rubrica canZONando e curatrice di ZONmusic. Articolista a tutto campo con buona esperienza di Wordpress e SEO. Ambiziosa, caparbia, e profondamente lunatica.

Covid-19

Italia
113,536
Totale di casi attivi
Updated on 20 September 2021 - 10:00 10:00