Le probabili formazioni della 14esima giornata di serie A



Formazioni
immagine presa dalla pagina facebook ufficiale Serie A Tim

Probabili formazioni: così dovrebbero scendere in campo le squadre per la 14esima giornata

Comincia con Bologna-Sampdoria il weekend calcistico; ecco le probabili formazioni.

Le partite di sabato

Bologna-Sampdoria. Donadoni è pronto a schierare gli 11 titolari della vittoria contro il Verona. Destro in campo dal 1′. Mbaye potrebbe sostituire Krafth. Per la Samp, Gianpaolo deve fare a meno di Praet, e dovrebbero essere riconfermati Barreto e Linetty. Scelto Ramorez come trequartista.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Palacio

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Linetty; Ramirez; Zapata, Quagliarella

Chievo-Spal

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Dainelli, Gobbi; Bastien, N. Rigoni, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese

SPAL (3-5-2): Gomis; Vaisanen, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Mora, Grassi, Mattiello; Bonazzoli, Paloschi

Sassuolo-Verona

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Sensi, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Matri, Politano

VERONA (4-4-2): Nicolas; Caceres, Heurtaux, Caracciolo, Fares; Romulo, B. Zuculini, Bessa, Fares; Cerci, Verde

Cagliari-Inter. Per il Cagliari sono in ballottaggio Cragno e Rafael. In avanti Joao Pedro sarà a supporto di Pavoletti. Sau infortunato e non convocato. Nell’Inter Spalletti è pronto a riconfermare gli 11 visti in campo nelle ultime partite.

CAGLIARI (3-5-1-1): Rafael; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; João Pedro; Pavoletti

INTER (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi

La partite di domenica

Milan-Torino. Nel milan si ferma Borini, sostituito da Suso sull’ esterno. In avanti ecco André Silva al fianco di Kalinoc. Per il Toro l’unico ballottaggio è Acquah-Obi. In avanti coonfermato il tridente Ljajic-Belotti-iago Falque, con Niang ancora in panchina.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli, Rodruguez; Suso, Kessié, Montolivo, Bonaventura; Silva, Kalinic

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Lyanco, Ansaldi; Baselli, Rincon, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic

Genoa-Roma. Nel Genoa si ferma Galabinov. In avanti Taarabt sarà affiancato da uno tra Pandev e Lapadula. Nella Roma Florenzi è tornato ad allenarsi e, con molta probabilità, sarà titolare. Per il resto la squadra scenderà in campo con i soliti 11.

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Zukanovic; Rosi, L. Rigoni, Veloso, Bertolacci, Laxalt; Pandev, Taarabt

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti

Udinese-Napoli. Il neo tecnico dei friuliani, alla prima uscita, dovrebbe presentarsi con un 4-3-1-2. Danilo sarà affiancato da uno tra Angella e Samir. In mezzo si rivede Behrami. De Paul trequartista, dietro Maxi Lopez e Perica. Nel Napoli si ferma Mario Rui. Al centro spazio a Jorginho-Allan. In avanti il solito trio delle meraviglie.

UDINESE (4-3-1-2): Scuffet; Widmer, Danilo, Samir, Adnan; Barak, Behrami, Jankto; De Paul; Maxi Lopez, Perica

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

Lazio-Fiorentina. Ballottagi in casa Lazio per le fasce che vedono Marusic e Lulic favoriti su Lukaku e Basta. Avanti Luis Alberto a supporto di Immobili. Felipe Anderson e Nani indisponibili. Per Pioli i dubbi riguardano Laurini per la difesa e Badelj a centrocampo. In avanti dovrebbe ritornare Thereau al fianco di Simeone e Chiesa.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Sanchez, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau

Il posticipo serale: Juve-Crotone

Juventus-Crotone. Allegri dovrà fare a meno di Chiellini. La coppia difensiva sarà quindi composta da Rugani e Benatia. A centrocampo Marchiso e Matuidi sostituiranno Khedira e Pjanic. Mandzukic ritorna dal primo, questa volta in veste di punta centrale. Higuain in panchina. Cuadrado lascia il posto a Douglas Costa. Nel Crotone, Martella dovrebbe sostituire Pavlovic. Sulla corsia esterna Rohden favorito su Nalini, mentre avanti Trotta e Budimir partiranno titolari.

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Rugani, Asamoah; Marchisio, Matuidi, Bentacur; Douglas Costa, Dybala; Mandzukic

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Simic, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Budimir

Il posticipo di lunedì sera

Atalanta-Benevento. I bergamaschi recuperano Caldara in difesa. A sinistra Gosens resta favorito su Castagne. Al centro si giocano un posto Cristante e De Roon. In avanti Petagna ritorna dal 1′. Il Benevento è pronto a riconfermare gli 11 che stavano quasi per conquistare il primo punto contro il Sassuolo. In attacco però dovrà fare a meno di Ciciretti e Iemmello

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Petagna

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Venuti, Antei, Costa, Di Chiara; Chibsah, Viola, Cataldi; Lombardi, Armenteros, D’Alessandro

 

Leggi anche