Psg-Barcellona
Foto: Twitter paris Saint-Germain

Al Parco dei Principi termina 1-1 tra Psg e Barcellona. Koeman tatticamente non sbaglia niente, ma gli attaccanti sprecano troppo

Psg ai quarti di finale, Barcellona a casa. Al Parco dei Principi i blaugrana, pur giocando nettamente meglio dei parigini, non vanno oltre l’1-1, e vengono eliminati dalla Champions. La squadra guidata da Koeman paga i troppi errori sottoporta, compreso un rigore sbagliato da Messi. I francesi invece preferiscono un approccio più contenitivo e passano ai quarti.

Potrebbe interessarti:

La partita

Pochettino schiera il classico 4-3-3 con Florenzi e Kurzawa a spingere sulle fasce, centrocampo con Paredes in veste di regista e Verratti e Gueye come mezzali. In avanti Mbappè a spaccare la difesa blaugrana con la sua velocità, Drazler e Icardi come unica punta. Koeman cambia per provare a sorprendere i parigini, e schiera un 3-4-2-1 con Dest e Alba a inserirsi dietro ai difensori, con Pedri e Busquets a smistare palloni a centrocampo. In avanti Griezmann in veste di trequartista dietro Messi e Dembele.

I balugina scendono in campo convinti dell’impresa e dominano il primo tempo. Il centrocampo blaugrana padroneggia in mezzo al campo, e Messi e Dembele seminano il panico nella retroguardia del Psg, che preferisce affidarsi alla velocità di Mbappè per approfittare della difesa alta degli spagnoli. Il Barcellona gioca a memoria, ma spreca tutto davanti alla porta con Dembele, che per due volte si divora il gol del vantaggio.

Dest e Alba si infilano più volte nella difesa parigini, ed è proprio su uno di questi inserimenti che l’olandese va vicinissimo al gol, ma la sua conclusione termina sulla traversa. Al 28°, una disattenzione di Lenglet che stende giù Icardi in area costa cara ai blaugrana. L’arbitro assegna il rigore, e dal dischetto Mbappè non sbaglia. Nel momento più duro, gli spagnoli si affidano al loro numero dieci, che prende palla dai 25 metri e scarica un sinistro che lascia senza scampo Navas.

Il Barcellona potrebbe chiudere addirittura in avanti il primo tempo. Al 45° Kurzawa stende in area Griezmann, l’arbitro assegna un altro calcio di rigore. Dal dischetto però Messi si fa ipnotizzare da Navas, che con il ginocchio devia il pallone sulla traversa. Nella ripresa i blaugrana continuano a fare la partita, ma la loro spinta offensiva non è più efficace come nel primo tempo. Pochettino butta dentro Di Maria nella speranza di alzare la qualità dell’attacco, mentre Koeman cambia tatticamente e inserisce Trincao al posto di Dest.

Gli spagnoli non si arrendono, ma i parigini chiudono bene gli spazi rinunciando anche a partire in contropiede. Ci prova Busquets, ma Navas è attento. All’83° il Psg si fa rivedere dalle parti di Ter Stegen con Icardi, servito da Di Maria, ma l’attaccante spreca calciando alle stelle. Finisce 1-1, con il Psg che vola ai quarti.

Psg Barcellona 1-1: risultato e tabellino

RETE: 29′ Mbappé rig., 37′ Messi

PSG (4-2-3-1): Navas; Florenzi (77′ Dagba), Marquinhos, Kimpembe, Kurzawa (45′ Diallo); Gueye (59′ Pereira), Paredes; Draxler, (59′ Di Maria) Verratti (84′ Rafinha), Mbappe; Icardi. All. Pochettino.

BARCELLONA (3-4-3): Ter Stegen; Mingueza (33′ Junior Firpo), De Jong, Lenglet; Dest (66′ Trincao), Busquets (79′ Pjanic), Pedri (79′ Moriba), Alba; Messi, Griezmann, Dembélé (79′ Braithwaite). All. Koeman.

ARBITRO: Taylor

AMMONITI: Kurzawa, Mingueza, Lenglet, de Jong, Gueye, Paredes

Letture Consigliate