“Raffaello: dalle origini al mito”, Urbino celebra il pittore

raffaello

Raffaello: dalle origini al mito, l’esperienza multimediale allestita nella casa natale del principe del Rinascimento, ad Urbino

Raffaello, capostipite del Rinascimento, viene celebrato ad Urbino a 500 anni dalla sua morte. La mostra allestita nella sua casa natale sarà aperta fino al 6 aprile.

L’Accademia Raffaello realizza, grazie alle tecnologie Museyoum, un’immersione sensoriale nella vita e nelle opere del pittore. Il percorso multimediale prevede istallazioni interattive, proiezioni video e sottofondi sonori che accompagnano oggetti e opere dell’artista.

Il piano terra della dimora ospita la ricostruzione del laboratorio del maestro Santi, dove è possibile ammirare la realizzazione dei dipinti e dei colori stessi. Al piano superiore, invece, c’è la video esperienza di una selezione di opere del maestro, a partire dalla creazione della Pala Colonna sino ad arrivare alla Trasfigurazione.

I visitatori potranno interagire con l’ologramma dell’artista, ammirare le riproduzioni degli affreschi e scoprire i segreti del restauro.

A sostenere l’Accademia Raffaello: il Comune d’Urbino, l’Accademia Carrara, la Fondazione Cariplo e la Fondazione Archivio Vittorio Cini. Dopo la chiusura dell’esposizione ad Urbino, la mostra partirà per un tour in Italia.