Razzie Awards: tutto il peggio del cinema del 2017



razzie awards

L’Hollywood Reporter ha reso noto, anche quest’anno l’almanacco dei Razzie Awards che premiano tutto il peggio del cinema nell’anno appena trascorso.

I Razzie Awards premiano il “peggio cinema d’America”.

A ventiquattro ore dalla consegna degli Oscar, i premi più autorevoli del cinema americano, viene svelata anche l’altra faccia della medaglia: quali sono i film peggiori dell’anno cinematografico appena trascorso?. A questa domanda risponde ogni anno la stampa americana consegnando i poco lusinghieri Razzie Awards. Scopriamo chi, quest’anno, si è proprio meritato una pernacchia.

Razzie Awards, I vincitori in tutte le categorie

Peggior Film: Emoji – Il film. Regia Tony Leondis

Peggior Regia: Tony Leondis per Emoji- ll Film

Peggior Attore Protagonista: Tom Cruise per “La Mummia”

Peggior Attrice Protagonista: Tyler Perry per “Boo! 2 A Madea Hollywood”

Peggior Attore non Protagonista: Mel Gibson per “Daddy’s Home 2”

Peggior Attrice Non Protagonista: Kim Basinger per “Cinquanta sfumature di Nero”

Peggior Sceneggiatura: Emoji-Il Film

Peggior Coppia: Ogni combinazione di due Emoji in “Emoji il Film”

Peggior sequel, remake o prequel: Cinquanta sfumature di Nero

Il nostro commento ai Razzie Awards

A farla da padrone, con ben 4 Premi, il film di animazione di Tony Leondis “Emoji- Il Film” dedicato alle emoticon che abitano i nostri smartphone (ve ne avevamo parlato QUI)

Segue con due premi, “Cinquanta sfumature di nero“, secondo capitolo della saga erotica tratta dai romanzi, bestseller mondiali, di E.L. James.

Leggi anche