Renzi-Salvini in TV: 75 minuti di duello in TV, con rivale il premier



Matteo Renzi Salvini
Immagine da YouTube

I due sfidanti, Matteo Renzi e Matteo Salvini, si sono già preparati con i propri staff. Entrambi hanno come principale rivale Giuseppe Conte

Un duello all’ultimo sangue. Quello che andrà in scena tra Matteo Renzi e Matteo Salvini, stasera, a Porta A Porta, sul primo canale, sarà sicuramente ricordato come uno dei più intensi faccia a faccia della recente storia politica. Una vetrina utile per lanciare le iniziative che coinvolgeranno i due soggetti politici nel fine settimana. Da una parte ci sarà la Leopolda, dall’altra una manifestazione di piazza contro il Governo a Roma da parte della Lega tutta.

Da parte loro, però, ognuno utilizzerà il proprio tempo a disposizione per il proprio tornaconto. Se l’ex ministro dell’Interno si concentrerà, proverbialmente, sul suo proprio lavoro di opposizione al Governo, nelle ore di fibrillazione per la Manovra, il nuovo leader di Italia Viva proverà a cercare un rilancio nei sondaggi (che per ora oscillano tra il 3 e il 5%).

Entrambi vogliono legittimarsi come leader politici, ma entrambi hanno anche un “nemico” comune: il premier Giuseppe Conte. Se Salvini ha come obiettivo quello di vendicarsi dopo la batosta subita il giorno della caduta di Governo, da parte sua Matteo Renzi ha bisogno di consensi nella stessa area politica del premier. Infatti, il target a cui sono destinate le sue parole sarà quello del centro moderato.

La trasmissione andrà in onda questa sera alle 22.50. Una sfida senza regole, né cronometro, né claque. Insomma, un duello all’italiana: niente stile americano. I due protagonisti si sono preparati con i rispettivi staff, per rispondere alle domande di Bruno Vespa e per dare le proprie ragioni.

Un appuntamento imperdibile.

Leggi anche