Iniziati i lavori di restauro del capolavoro di Mantegna a Bergamo

mantegna

Il capolavoro “ritrovato” di Andrea Mantegna sottoposto a un grande restauro all’Accademia Carrara. Iniziati i lavori alla Resurrezione di Cristo

La Resurrezione di Cristo è stata recentemente attribuita al pennello di Andrea Mantegna. Inoltre, da pochi giorni la tavola si trova al centro di un grande restauro, avviato dall’Accademia Carrara di Bergamo. Qui, infatti, il capolavoro è conservato. Infine, un aspetto meraviglioso è che i visitatori potranno assistere in tempo reale ai lavori di restauro dell’opera.

L’intervento di restauro è a cura di Delfina Fagnani, e supportato dal Rotary Club Bergamo Sud. Inoltre, i lavori potranno essere seguiti nella Sala 2, al primo piano dell’Accademia. Il restauro restituirà finalmente alla Resurrezione di Mantegna i suoi colori originari, oltre a svelare nuovi particolari della tavola.

La struttura realizzata per il restauro è in compensato marino e lastre di plexiglass. Inoltre, questo spazio reinterpreta il laboratorio del restauratore, con tanto di strumenti e attrezzature del mestiere. In particolare, il lavoro di Delfina Fagnani si potrà seguire ogni mercoledì e sabato durante l’orario di apertura del museo.

Si ricorda, infine, che in realtà l’opera è concepita come parte di un lavoro molto più grande diviso in due scene. Inoltre, il capolavoro di Mantegna è un dipinto a tempera e oro su tavola e si trova in buono stato di conservazione.