Roberto Fico a 360° sulle tematiche attuali in Italia

Movimento 5 Stelle Roberto Fico

In un’intervista rilasciata a Repubblica, il Presidente della Camera, Roberto Fico ha parlato di Tav, Legge Mancino, Rai, migranti e molto altro

Il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, si è concesso in un’intervista a 360° a Repubblica, in edicola oggi.

La terza carica dello Stato ha parlato delle questioni immigrati, Tav, della presidenza Rai e non solo. Fico è apparso molto distaccato dal pensiero del ministro Salvini.

In primis facendo riferimento ai fatti di Foggia e alla Legge Mancino: “Penso che quella legge può essere soltanto rinforzata e puntare al miglioramento, evitando così lo sfruttamento. Magari ci potremmo ispirare al Canada: un’immigrazione controllata porterebbe benefici a tutti. Dove non si integra, aumentano scontri e paura“.

Fico ha continuato poi sul discorso migranti e dei porti chiusi in Libia: “Quel paese ha un problema con i diritti umani. La prima cosa da fare è che i centri che accolgono i migranti lavorino sotto la tutela delle organizzazioni internazionali“.

Sulla Tav, il Presidente si è detto distante da Salvini: “La lotta contro la Torino-Lione l’ho combattuta anche io nel 2005. E’ una battaglia a cui che non si può dimenticare. C’è stato un grande lavoro, così come quello in merito all’acqua pubblica. La legge arriverà presto. Siamo ben distinti dalla Lega: noi conosciamo la nostra storia e loro conoscono la propria”.

Infine, passaggi sulla Rai e la presidenza Foa: “Bisogna trovare una nuova riforma in merito alle notizie, mentre per il Presidente serve un nuovo voto e una carica a tutti gli effetti.