rocco siffredi

Rocco Siffredi completamente nudo su un quotidiano francese. Le Monde ha dedicato un inserto speciale al sesso e a come stia diventando un elemento culturale trainante. E indovinate chi hanno scelto per la copertina?

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Rocco Siffredi nudo? Niente di nuovo in questa estate già di per se rovente. Ma quando a piazzarlo in copertina senza veli non è un giornale “di settore”, ma uno dei più autorevoli quotidiani del mondo allora c’è da strabuzzare gli occhi. Per delicatezza nei confronti del suscettibile pubblico femminile e anche di quello (invidiosissimo, siamo convinti) pubblico maschile, la foto di copertina copre le pubenda del Rocco nazionale…ma a sfogliare l’inserto….

Tutti noi sappiamo, ormai come una leggenda popolare tramandata da generazioni, quanto sia multifunzionale ed eccezionalmente lungo, per sua stessa ammissione, “l’attrezzo da lavoro” di Rocco Siffredi, e così i francesi hanno giocato su questa caratteristica e hanno intitolato l’insertoRocco Siffredi, una storia molto lunga”.

Rocco
Rocco Siffredi in copertina su un inserto del quotidiano Le Monde

Questa scelta editoriale fa specie, considerando che a capo del quotidiano Le Monde c’è una donna,  Marie-Pierre Lannelongue. Ma lei, serenamente, ha replicato alle contestazioni delle numerose lettrici che hanno considerato la visione di Rocco senza veli come una indecorosa esibizione del corpo, e hanno scritto e protestato minacciando di boicottare il quotidiano “Abbiamo pensato di fare un numero speciale sul sesso perché vogliamo esplorare quello che sta diventando un elemento di cultura popolare, e Rocco Siffredi è una superstar del sesso. Per le immagini abbiamo chiesto al fotografo Matteo Montanari di mostrarci Rocco senza censure. Si, senza censure. Sapendo che il signor Siffredi rivendica uno strumento di lavoro di dimensioni titaniche e lo ha trasformato quasi in un personaggio, abbiamo deciso di farlo vedere!”. 

Viene spontanea una osservazione, anche banale se vogliamo: ma perchè il corpo femminile si e quello maschile no? A Milano volevano togliere un mega cartellone di Belen in biancheria intima perché distraeva gli automobilisti. Ogni giorno ad ogni angolo vediamo corpi femminili seminudi, è innegabile. E per un uomo ci facciamo problemi? Rocco Siffredi è un modello come gli altri, che ha fatto delle foto come tanti altri, ed è apparso su un giornale…come tanti altri! Forse sarà sembrato poco istituzionale dal momento che è un quotidiano nazionale. E allora noi qui in Italia che dovremmo dire, quando cambiano i palinsesti delle reti nazionale, per cui paghiamo un canone, e ci propinano le celebrazioni vaticane per ore e ore? Chi si sente violato nella propria intima scelta, cambia canale, in quel caso. Chi si è sentito violato “dall’arnese spropositato” di Rocco Siffredi non compri il giornale con quell’inserto, semplice. [ads2]

Letture Consigliate