Hakimi
Twitter @inter

Prima la rimonta poi la beffa: all’Olimpico la squadra di Conte si fa raggiungere nel finale dai giallorossi

Match clou della 17esima giornata di serie A che termina con pareggio che favorisce il Milan capolista. All’Olimpico, la squadra di Conte prima si rende protagonista di una bella rimonta ma poi nel finale Mancini salva i suoi dalla sconfitta.

Potrebbe interessarti:

La partita

Inizio molto equilibrato della partita con le due squadre che si studiano. Prima chance dell’Inter con Lautaro Martinez che dopo un duello con Mancini tira in porta ma Pau Lopez è attento. Dopo due minuti il portiere giallorosso è di nuovo provvidenziale su un colpo di testa di Lukaku.

Tuttavia a passare in vantaggio è la Roma. Al 17′ infatti Varetout ruba palla a barella e serve Dzeko, pallone a  Mkhitaryan che appoggia al limite per il numero 7 che fa 1-0. Reazione timida dei nerazzurri che anzi rischiano di subire il raddoppio con Varetout.

Al 27′ occasione per Vidal che però non concretizza da buona posizione. Al 39′ Lautaro si vede annullare un gol per fuorigioco dopo aver battuto all’uno contro uno Pau Lopez. Nella ripresa l’Inter mette l’acceleratore. Al 52′ solo un miracoloso intervento del portiere giallorosso impedisce a Lautaro di pareggiare.

Pareggio che comunque arriva al 56′ con Skriniar che è preciso sul corner battuto da Brozovic. Ora i nerazzurri sono in fiducia e al 63′ dopo una grande azione Hakimi con una prodezza ribalta la partita e segna il 2-1. Gli ospiti cercano di amministrare e ci riescono fino all’86’ quando Mancini è bravo a sfruttare di testa un cross di Villar. Nei 5 minuti di recupero non succede nulla e Roma-Inter termina 2-2.

Il tabellino di Roma-Inter

Marcatori: 17′ Pellegrini , 56′ Skriniar, 63′ Hakimi, 86′ Mancini

Roma (3-4-2-1): Lopez; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Villar, Veretout (79′ Cristante), Spinazzola (73′ Bruno Peres); Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko (89′ Mayoral). All. – Fonseca

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi (82′ Kolarov), Barella, Brozovic, Vidal (82′ Gagliardini), Darmian (34′ Young); Lukaku, Lautaro Martinez (77′ Perisic). All. – Conte

Letture Consigliate