Roma-Sassuolo 2-1, decide una prodezza di El Shaarawy al 92′

Prima PaginaRoma-Sassuolo 2-1, decide una prodezza di El Shaarawy al 92'

Allo stadio Olimpico, Roma-Sassuolo finisce 2-1: una prodezza di El Shaarawy al 92′ punisce gli emiliani. Mourinho a punteggio pieno

Una partita meravigliosa che trova il suo vincitore solo nel finale: Roma-Sassuolo finisce 2-1 con un finale pazzesco e al cardiopalma. Decide un gol di El Shaarawy al 92′ ma gli emiliani recriminano per il palo di Traore sull’1-1 ed il gol annullato a Scamacca al 95′. Giallorossi a punteggio pieno in classifica.

Cronaca

Il primo tempo si divide in due parti: la Roma parte bene ma poi esce alla distanza il Sassuolo. Ed i neroverdi riescono anche a trovare il gol con Berardi ma il guardalinee annulla per un fuorigioco in partenza di Raspadori. Nel finale si rivede la squadra di Mou che – dopo un gol sfiorato da Abraham – trova il vantaggio al 37′ con uno schema vincente da calcio piazzato: Pellegrini sorprende tutti e Cristante si inserisce alla perfezione per battere Consigli.

Dagli spogliatoi esce meglio il Sassuolo che perviene al pareggio al 57′ con Djuricic che insacca (un po’ casualmente) dopo una magia di Berardi sulla destra. Il gol subìto scuote la Roma che torna all’arrembaggio ma fa i conti con la malasorte quando Abraham colpisce il palo a Consigli battuto. La partita sale di livello ed aumentano le occasione: prima Pellegrini spreca due buone posizione dopo grandi assoli personali, poi sale in cattedra Rui Patricio che salva in maniera provvidenziale su Berardi e Boga, tenendo a galla i suoi.

Nel finale, il Sassuolo si fa preferire di più: Traore colpisce un palo con una staffilata rasoterra dai 25 metri. Nel recupero la Roma tenta l’assalto per vincere la partita e, dal nulla, al 92′ ci pensa Stephan El Shaarawy a trovare il jolly dal limite dell’area, con un destro a giro che lascia di sasso Consigli. Sembra finita ed invece non è così: Scamacca gela l’Olimpico al 95′ superando Rui Patricio ma viene segnalato un fuorigioco che fa esplodere nuovamente i tifosi giallorossi. Finisce così una partita da batticuore: vince la Roma e Mourinho è a punteggio pieno.

Pagelle

Cristante 7 – Ha il merito di sbloccare il match, perfezionando lo schema su calcio piazzato di Pellegrini. Elude il fuorigioco da centravanti consumato e batte Consigli con il sinistro, non il suo piede migliore. Dirige il traffico a centrocampo.

Berardi 7 – Era l’uomo più atteso dopo le assenze nelle prime due giornate: segna un gol che poi viene annullato (fuorigioco di Raspadori), poi si inventa la giocata per il gol di Djuricic, mandando al bar Vina con una semi rouleta. Sempre nel vivo dell’azione e insidia costante. Solo un decisivo Rui Patricio gli nega la gioia del gol.

Rui Patricio 7,5 – Attento nel primo tempo ed incolpevole sul gol subito, decide di salire in cattedra con due grandissime parate su Berardi e Boga che tengono a galla la Roma nel momento delicato del match. Quando non può arrivarci lui, ci pensa il palo a salvarlo.

Boga 7 – Primo tempo ad intermittenza, secondo tempo da assoluto protagonista. Diventa una scheggia impazzita, mettendo in crisi la difesa della Roma. Quando si aprono gli spazi è inarrestabile e solo un grande Rui Patricio gli toglie il gol del possibile 1-2. Partecipa attivamente nel gol di Djuricic.

Veretout-Mkhitaryan 5,5 – I due grandi protagonisti nelle prime due giornate, oggi si prendono un turno di pausa. Poco brillanti dopo gli impegni in Nazionale, non riescono mai ad incidere sulla partita ed escono anticipatamente dal campo.

El Shaarawy 7 – Dal nulla, l’uomo che non ti aspetti: al 92′ decide di estrarre dal cilindro un gioiello di destro che bacia il palo e si insacca alle spalle di Consigli. Regala una vittoria alla Roma quando ormai sembrava insperata.

Il tabellino del match

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio 7.5; Karsdorp 6 (88′ Reynolds sv), Mancini 6, Ibanez 5.5, Vina 5.5; Cristante 7, Veretout 5.5 (74′ Carles Perez 6); Zaniolo 6 (74′ Shomurodov 6,5), Pellegrini 6.5, Mkhitaryan 5.5 (69′ El Shaarawy 7); Abraham 6.

A disp.: Fuzato, Kumbulla, Calafiori, Smalling, Bove, Diawara, Darboe, Villar, Mayoral, Zalewski. – All. José Mourinho

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli 6.5; Toljan 6, Chiriches 5.5, Ferrari 6, Rogerio 6; Frattesi 6.5 (84′ Ayhan sv), Lopez 6; Berardi 7 (74′ Defrel 6), Djuricic 6.5 (84′ Traore 6), Boga 7 (89′ Kyriakopoulos sv); Raspadori 6.5 (46′ Scamacca 6.5).

A disp.: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Peluso, Müldur, Magnanelli, Harroui, Henrique. – All. Alessio Dionisi

Arbitro: Sozza

Marcatori: 37′ Cristante (R), 58′ Djuricic (S), 92′ El Shaarawy (R)

Ammoniti: Chiriches (S), Ibanez (R), Karsdorp (R)

Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
25 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
116,342
Totale di casi attivi
Updated on 16 September 2021 - 20:55 20:55