Romero, l’Atalanta non può farne a meno: riscatto flash per il difensore

SportRomero, l'Atalanta non può farne a meno: riscatto flash per il difensore

L’Atalanta riscatterà Romero con un anno d’anticipo. Il difensore è ormai un punto fermo della Dea che è pronta a sborsare 16 milioni

Cristian Romero (miglior difensore della Serie A 2020/2021) sarebbe dovuto diventare un giocatore dell’Atalanta a tutti gli effetti al termine della prossima stagione di Serie A nel 2022. In quella data sarebbe scaduto il prestito biennale che i bergamaschi avevano stipulato con la Juventus. Le strepitose prestazioni del difensore argentino hanno convinto tutti, da Gasperini al presidente Percassi, al punto quindi da dare un’accelerata per chiudere in fretta il colpo di mercato.

La Dea è disposta a blindare il difensore versando anzitempo l’intero prezzo del cartellino di Cristian Romero: 16 milioni di euro. La cifra andrà nelle casse juventine con un anno d’anticipo rispetto al regolare contratto stipulato. Per il difensore la gioia è enorme, considerando anche la recentissima (e prima) convocazione con l’Argentina per le amichevoli pre Mondiali.

Cristian Romero, nato a Cordoba 27 aprile 1998, è un difensore argentino dotato di notevole grinta e velocità, spiccata forza fisica ed abilità nell’anticipo. È abile in marcatura e sa rendersi pericoloso in zona offensiva con rapidi inserimenti dalle retrovie ed efficaci progressioni palla al piede. Spesso la sua eccessiva verve agonistica lo porta a ricevere sanzioni disciplinari.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
109,513
Totale di casi attivi
Updated on 22 September 2021 - 06:04 06:04