Ryan Reynolds: “L’orsacchiotto è stato ritrovato”



Ryan Reynolds
Foto dal profilo Instagram ufficiale di Ryan Reynolds

Qualche giorno fa, Ryan Reynolds era sceso in prima linea per ritrovare l’orsacchiotto della giovane Mara: storia a lieto fine

“L’orsacchiotto è a casa! Grazie a chi lo ha cercato in lungo e in largo. E a chi l’ha preso, grazie per averne avuto cura”: con queste parole affidate a Twitter, Ryan Reynolds ha reso noto qualche ora fa il lieto fine di una storia che lo aveva coinvolto in prima persona.

Appena lunedì scorso, la star di Deadpool aveva postato sui social un appello per ritrovare un peluche che appartiene alla giovane Mara, una ragazza di Vancouver. Questo orsacchiotto per Mara ha un significato particolare poichè al suo interno vi è la registrazione dell’ultimo messaggio per lei da parte della madre, morta di cancro qualche tempo fa a 53 anni“Ti voglio bene, sono orgogliosa di te e ti sarò sempre vicina”, diceva la donna nel messaggio-testamento.

La storia di Mara ha commosso a tal punto Ryan Reynolds (che non si tira mai indietro quando è il caso di fare del bene) che l’attore è arrivato ad offrire 5000 dollari a chi avesse contribuito fattivamente al ritrovamento dell’orsacchiotto.

La storia ha avuto il suo più giusto lieto fine e ci dimostra ancora una volta che i supereroi non esistono solo al cinema.

Leggi anche