Abba - Sanremo
Immagine tratta da Youtube

Dopo i Ricchi e Poveri potremmo vedere gli Abba sul palco di Sanremo? Ecco il commento di Amadeus che non lascia alcun dubbio

Nel programma di Radio2 “Sanremo di sabato” condotto da Monica Marangoni, sono giunte voci su un colpaccio che Amadeus starebbe cercando di mettere a segno per il prossimo Festival di Sanremo. Dopo i “Ricchi e Poveri”, considerati gli “Abba italiani“, si è detto che quest’anno sarebbe potuto toccare proprio a questi ultimi. Però, come sappiamo, quando si parla di Sanremo e di super ospiti di rumors se ne sentono tanti.

Infatti, a frenare l’entusiasmo è arrivato proprio Amadeus che ha dichiarato: “Gli Abba al festival? I desideri sono tanti e pure le invenzioni. Quando gli ospiti diventano ufficiali lo saprete da me. Ho letto addirittura che l’avrei detto io ma io invece non c’ero“, ha concluso il conduttore e direttore artistico del festival.

La logica era anche dalla parte di Amadeus, perchè per via del Coronavirus, il progetto di reunion del gruppo, che inizialmente era previsto per il 2020 è stato fatto slittare per il 2021. L’idea del ritorno degli Abba quindi appare poco probabile anche perchè, un ritorno storico di questa portata, atteso da milioni di persone, costerebbe anche un bel po’ di quattrini.

L’unico ospite svedese che sicuramente vedremo sul palco dell’Ariston è Zlatan Ibrahimovic che percepirà un bel cachet. Infatti, a Radio Sportiva, il giornalista Gabriele Parpiglia ha rivelato che il calciatore percepirà 50.000 euro a serata, per un totale di 250.000, lo stesso compenso previsto per Fiorello.

Per i tifosi del Milan, la partecipazione non dovrebbe mettere a repentaglio la presenza di Zlatan a Milan-Udinese il 3 marzo: pare infatti che la partecipazione del calciatore sarà in quel caso organizzata in remoto. Gli allenamenti invece dovrebbero avvenire lontano dai compagni, per la precisione in quel di Montecarlo.