Sassuolo-Chievo 4-0: Demirel-show, veronesi vicini alla condanna



dove vedere sassuolo-parma
Foto: Sassuolo Calcio

Al “Mapei Stadium”, Sassuolo-Chievo termina 4-0 per i ragazzi di De Zerbi con doppietta di Demirel; ospiti quasi retrocessi, Giaccherini fallisce un penalty

Tutto troppo facile per il Sassuolo di Roberto De Zerbi che vince per 4-0 contro il Chievo fanalino di coda della Serie A e prossimo ad una retrocessione, a questo punto inevitabile, salvo miracoli sportivi.

Mattatore di giornata è un difensore: Merih Demirel. Il centrale turco ha chiuso il primo tempo con due reti messe a segno, entrambe di testa al 4′ e al 45′ e che hanno messo in discesa la partita per i neroverdi. In mezzo alle due reti, due grandi interventi di Consigli e una rete annullata a Giaccherini al 9′, grazie all’aiuto del VAR che ha ravvisato un’irregolarità ad inizio azione su Bourabia.

Nel secondo tempo, gli emiliani dilagano e chiudono la partita: apre subito Locatelli, segnando il 3-0 spingendo in rete un bell’assist di Lirola. Poi ci ha pensato Domenico Berardi con un preciso sinistro a calare il poker. Dopo un altro gol annullato a Cesar, il Chievo ha l’occasione all’89’ di segnare il gol della bandiera con un calcio di rigore concesso per un fallo su Stepinski. Ma dal dischetto, Giaccherini si fa ipnotizzare da Consigli e il numero 47 para, tenendo così la porta inviolata.

Si chiude così la sfida: Sassuolo prossimo alla salvezza, mentre il Chievo è quasi pronto a salutare la Serie A, dopo 10 anni.

Sassuolo-Chievo 4-0: il tabellino

Sassuolo(4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso (76′ Rogerio); Locatelli (67′ Duncan), Magnanelli, Bourabia; Berardi, Babacar, Boga (84′ Di Francesco). – All.: De Zerbi

Chievo Verona (3-5-2): Sorrentino; Bani, Cesar, Barba; Leris, Hetemaj (56′ Diousse), Rigoni, Giaccherini, Kiyine (56′ Vignato); Pucciarelli (69′ Piazon), Stepinski. – All.: Di Carlo

Arbitro: Maggioni

Marcatori: 4′, 45′ Demiral, 47′ Locatelli, 57′ Berardi
Ammoniti: Peluso (S), Kiyine (C)

 

Leggi anche