scherzi pesce d'aprile

Come ogni anno il 1° Aprile celebriamo il Pesce d’Aprile. Ecco alcune idee per degli scherzi pesce d’aprile da fare ad amici e parenti

Ogni anno in occasione del Primo Aprile ci mettiamo in allerta per non cadere negli scherzi Pesce d’Aprile di amici e parenti. Questa volta però sarà meglio giocare d’anticipo e non farci trovare impreparati. Il web e i social sono pieni di esempi, video, meme e tutorial per realizzare il tranello perfetto, dai più innocui a più cattivi. Noi vi proponiamo la nostra personale raccolta: si tratta di 5 idee facili e divertenti, classici intramontabili ma di sicuro effetto.

Potrebbe interessarti:

La carta nascosta nel ventilatore

Questo è un vecchio scherzo davvero molto facile da realizzare. Mettete dei pezzettini di carta dentro la grata di un ventilatore di casa oppure dentro ai bocchettoni di uscita dell’aria calda/fredda del cruscotto dell’auto della potenziale vittima. Quando si procederà ad attivare l’aria ci sarà una pioggia inaspettata di coriandoli.

Il secchio sopra la porta

Anche questo scherzo è tra i più diffusi e molto semplice da attuare, la vittima ideale può essere un coinquilino o il partner. Vi basterà un secchio, una corda, e dell’acqua per riempire il secchio. Legate la corda al manico del secchio, appoggiatelo su una porta semiaperta e attendete la vittima. Al suo passaggio sarà sorpresa da una scrosciata d’acqua, preferibilmente gelata. Le varianti più “cattive” possono prevedere, in alternativa all’acqua, della vernice.

La corda invisibile

Per questo scherzo pesce d’aprile bastano due persone, non serve altro. Ci si posiziona ai due estremi della strada e si fa finta di tirare una corda immaginaria. In questo caso le vittime sono proprio i passanti. “Tenetela” basso in modo che la gente sarà costretta a scavalcare il filo, pur non notandolo e guardate le loro reazioni.

Farina nell’asciugacapelli

Questo è uno scherzo perfetto da tendere ad un fratello o una sorella che passa sempre troppo in bagno per farsi la doccia. Prendete della farina e mettetela nel foro dell’asciugacapelli da dove esce l’aria. Quando lui o lei usciranno dalla doccia per asciugarsi e metteranno in funzione l’asciugacapelli faranno l’amara scoperta.

Il cassetto pieno d’acqua

Questo scherzo pesce d’aprile è ideale per un collega d’ufficio. Vi occorreranno un foglio di nylon o plastica trasparente, acqua e nastro isolante. Basta svuotare il cassetto del malcapitato, stendere un foglio di nylon o altro materiale a tenuta stagna, fissarlo per bene alle pareti del cassetto. Una volta terminato, riempire il cassetto con dell’acqua, richiuderlo, e attendere che la vittima lo apra ignara del bagno che sta per farsi. 

E voi quale scherzo sceglierete?

Letture Consigliate