Sciopero 24 Maggio, le modalità della protesta. Toninelli chiede rinvio



sciopero 24 maggio
immagine da pixabay

In occasione dello sciopero del 24 Maggio, il Ministro Toninelli chiede un rinvio. Per adesso, però, ecco le modalità di protesta nelle varie città

Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno indetto lo sciopero del 24 Maggio per creare un tavolo di confronto col governo sul tema dei trasporti. Nella giornata di domani ed in quella del 26, gli addetti ai trasporti di mezzi pubblici e degli addetti alla sicurezza e ai pedaggi autostradali incroceranno le braccia secondo diverse modalità.

In particolare domani, in varie città, è previsto lo sciopero del trasporto pubblico locale che verrà messo in atto secondo diverse modalità. A Milano, Torino e Firenze bus e metropolitane ferme dalle 18 alle 22, mentre a Roma dalle 12.30 alle 16.30, a Bologna dalle 11 alle 15, a Napoli dalle 9 alle 13. Per quanto riguarda, invece, il trasporto ferroviario, gli operatori incroceranno le braccia per 8 ore, dalle 9 alle 17. Fermi anche il personaggio addetto ad autonoleggio, sosta e soccorso stradale, taxi, il personale Anas e gli addetti ai servizi di trasporto funerario. Aerei a terra, infine, nella giornata di venerdì 26 dalle 10 alle 14.

Il Ministro Toninelli chiede il rinvio

Visto, però, l’attentato di ieri sulle linee dell’alta velocità, il Ministro Danilo Toninelli ha chiesto ai sindacati di rinviare lo sciopero del 24 Maggio. Fredda la risposta di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti che riferiscono: “Non ci sono le condizioni per revocare né rinviare lo sciopero“.

Leggi anche