Chiesa-Fiorentina, club e calciatore al muro contro muro



Chiesa
Foto: YouTube

Scontro totale tra Chiesa e Fiorentina. Il calciatore vuole giocare in un club più ambizioso ma la nuova proprietà USA non ha dato segnali di apertura

Federico Chiesa e la Fiorentina sono ormai ai ferri corti. Il giovane talento dei viola ha ribadito ancora una volta alla dirigenza la sua volontà di lasciare il club per approdare in un club più ambizioso, Juventus su tutti, ma per ora dal club viola non è arrivata nessuna apertura. Come riporta “Il corriere dello Sport“, nella giornata di ieri è andato di scena un incontro a New York tra Chiesa e il braccio destro di Rocco Commisso, Joe Barone. L’incontro è stato riportato come teso da alcuni testimoni a riprova del fatto che le volontà dei soggetti in gioco è molto contrastante.

Secondo indiscrezioni, Chiesa avrebbe già un accordo con la Juventus sulla base di un quinquennale a 5 milioni di euro a stagione e i bianconeri ora puntano sullo strappo tra il calciatore e il club viola per partire all’assalto. La nuova proprietà americana della Fiorentina, con il presidente Commisso, ha però più volte ribadito la volontà di trattenere il giovane talento della Nazionale a Firenze per almeno un’altra stagione.

Un eventuale cedimento sarebbe grave per l’immagine della nuova proprietà nei confronti dei tifosi e la dirigenza viola vuole evitare di sprecare la grande euforia generata nella piazza di Firenze dopo il cambio di proprietà.

Leggi anche