Scontri tra tifosi in Athletic-Spartak: poliziotto muore d’infarto



athletic-spartak

Prima della sfida tra Athletic-Spartak, i tifosi delle due squadre si sono scontrati poco fuori dallo stadio San Mames; un poliziotto ha perso la vita

La partita Athletic-Spartak non passerà alla storia solo come sedicesimo valevole per l’Europa League. Ma purtroppo anche a livello di cronaca. Al San Mames, i tifosi delle due squadre hanno dato vita a duri scontri prima del fischio iniziale del match. Circa 200 tifosi russi si sono scagliati contro un gruppo di ultrà spagnoli, dando vita ad una vera e propria guerriglia.

C’è stata anche una vittima: un poliziotto di 50 anni, Inocencio Arias García, ha perso la vita a causa di un infarto. Secondo fonti spagnole (Marca e AS), l’agente stava eseguendo l’ordinaria operazione di controllo per domare gli scontri tra le tifoserie, quando si è accasciato al suolo. Inutili i tentativi di rianimazione e l’intervento dell’ambulanza, il poliziotto è deceduto poco dopo aver accusato l’arresto cardiorespiratorio.

Inocencio faceva parte dell’Ertzaintza, la forza di polizia basca, che è stata protagonista di alcuni arresti. Infatti, sono stati messi in manette 5 persone, mentre 4 persone sono rimaste ferite negli scontri.

Ancora ignoti ulteriori dettagli sui tifosi coinvolti tra arresti e feriti, sta di fatto che Athletic-Spartak non rimarrà nella storia dell’Europa League per quanto fatto in campo, ma per quello che è accaduto fuori.

Leggi anche