Serie A, crisi Roma: i giallorossi escono sconfitti al “Dall’Ara”



Serie A
Foto: pagina Facebook Bologna

Serie A, pomeriggio da dimenticare per Di Francesco: la Roma crolla a Bologna e continua la sua striscia negativa; vincono Lazio e Udinese

La quinta giornata della Serie A conferma la crisi negativa della Roma, che non vince da ben quattro giornate.

L’Udinese continua a stupire con una gran vittoria in un campo ostico come il “Bentegodi” e potrebbe rivelarsi come la vera outsider del campionato. La Lazio dimostra che sa ancora fare più di un gol e demolisce il Genoa, che segna il gol della bandiera con il capocannoniere Piatek.

Bologna-Roma 2-0

Filippo Inzaghi conquista la prima vittoria in campionato contro una Roma irriconoscibile e in piena crisi di identità. Nel primo tempo Fazio va più volte vicino al gol, ma Skorupski è in gran forma. Sblocca la partita Mattiello, con un sinistro a giro degno di Robben e Grosso, e i giallorossi vanno in tilt. Nella ripresa il colpo del KO arriva da Santander, che in contropiede trafigge la difesa ospite, servito alla perfezione da Falcinelli.

Lazio-Genoa 4-1

I padroni di casa mettono subito le cose in chiaro con Caicedo, che dopo sette minuti raccoglie una sponda di Milinkovic-Savic e porta in vantaggio i biancocelesti. Il ritorno al gol di Immobile, assistito da Parolo, chiude i giochi. Come un fulmine a ciel sereno, arriva la rete del solito Piatek, che approfitta di una distrazione di Acerbi e non perdona. A far perdere le speranze agli ospiti è il gigante serbo; Immobile al minuto 89 sigla la doppietta personale.

Chievo-Udinese 0-2

Gli uomini di Velazquez ottengono un’altra meravigliosa vittoria, in un campo ostico come quello clivense. Apre le marcature il solito De Paul, che al 90esimo regala anche il pallone del raddoppio a Lasagna.

Leggi anche