Serie A
Twitter @acmilan

Iniziativa della Lega Serie A contro il razzismo negli stadi. Luigi De Siervo, amministratore delegato, presenta l’opera che accompagnerà la campagna: un dipinto che raffigura tre scimmie. Squadre di Serie A subito in rivolta

L’apprezzabile iniziativa della Serie A contro il razzismo diventa subito motivo di polemiche. Tutto è iniziato con la presentazione da parte della Lega Serie A di “Uniti contro il Razzismo.

Potrebbe interessarti:

In un comunicato molto condivisibile le ragioni di questa campagna: “Dobbiamo riconoscere che abbiamo un serio problema con il razzismo negli stadi italiani, e che forse non l’abbiamo combattuto a sufficienza nel corso di questi anni. Anche in questa stagione le immagini del nostro calcio, in cui alcuni calciatori sono stati vittima di insulti razzisti, hanno fatto il giro del mondo, scatenando ovunque dibattito. E’ motivo di frustrazione e vergogna per tutti.

“Su stimolo degli stessi Club, nelle ultime settimane, è stato avviato un confronto costruttivo con Lega Serie A, FIGC ed esperti internazionali su come affrontare e sradicare questo problema, un fine su cui siamo tutti uniti e determinati.”

Comunicato che è stato seguito dalla presentazione dell’opera che accompagnerà l’iniziativa. Si tratta di un dipinto dell’artista Simone Fugazzotto, commissionata per sensibilizzare sulla discriminazione negli stadi, raffigurante tre scimmie.

I tre quadri avrebbero come obiettivo quello di diffondere valori come l’integrazione, la fratellanza e la multiculturalità e saranno esposti permanentemente nella sala assemblea della Lega di Serie A. Dipingo solo scimmie, come metafore dell’essere umano” così si è espresso l’autore dell’opera.”

Grande la polemica che si è scatenata tra le squadre di Serie A. In particolare, Roma e Milan su tutte che sui social reagiscono così:

Letture Consigliate