Sì alla pasta! Mangiarla in modo equilibrato fa bene



coldiretti pasta

Il 25 ottobre scorso si è tenuto il “World Pasta Day”: se mangiata in maniera equilibrata, la pasta non fa ingrassare!

Perchè privarsi della pasta, un cibo così vario, saziante e saporito?

Secondo l’endocrinologa e nutrizionista Serena Missori, intervenuta durante la Giornata mondiale della pasta, non è vero che quest’ultima si possa assumere soltanto di sera ma  anche durante il pranzo.

Certo è che ci sono delle regole da seguire. Innanzitutto è opportuno prediligere quella di grano duro, meglio ancora gli spaghetti che hanno l’indice glicemico inferiore e sono adatti anche ai diabetici e a chi deve perdere peso.
Vietata la pasta scotta: deve essere al dente perché dà maggiore sazietà!

Ogni tanto bisogna concedersi anche una carbonara con uova e pancetta, per aggiungere un boom di proteine. Fra l’altro questa associazione stimola la tiroide: accompagnarla con della verdura amara riduce la ritenzione idrica. Va bene mangiarla anche di sera, questo perché favorisce la sintesi di serotonina e di melatonina facendo assorbire maggiormente il triptofano che favorisce il sonno.

Il vero “segreto” sta nel fatto di assumere questo prezioso alimento in modo equilibrato, così come tutti gli alimenti.

pasta
secondo un recente studio la pasta non farebbe ingrassare

L’importante è anche saperla accompagnare: mai mangiare pasta e bere bibite gassate, perché si andrebbero ad aggiungere zuccheri semplici che vanno a danneggiarla.

Come invece spiega all’Huffington Post la professoressa Licia Iacoviello, capo del laboratorio di epidemiologia molecolare e nutrizionale del Neuromed:

Esistono diversi tipi di carboidrati: c’è una tipologia buona, quella dei carboidrati complessi come la pasta, che non possiamo eliminare del tutto dalla dieta e che, anzi, è essenziale al buon funzionamento del nostro corpo, e i carboidrati cattivi (bibite gassate, aromatizzate e zuccherate, torte, biscotti etc.)

È normale che mangiando solo carboidrati si ingrassi, ed è quindi importante saper bilanciare tutti gli alimenti che assumiamo.

Ma non preoccupiamoci ad ogni boccone di amatriciana, carbonara o cacio e pepe.. ogni tanto abbiamo bisogno di concederci un piacere culinario!

 

Leggi anche