Sicilia, dal 30 agosto in zona gialla: ecco cosa cambia

AttualitàSicilia, dal 30 agosto in zona gialla: ecco cosa cambia

Passa in giallo la Sicilia a partire da lunedì 30, la Regione ha superato la soglia massima di ricoveri sia ordinari che in intensiva

Da lunedì 30 agosto la Sicilia passerà in zona gialla, l’isola ha infatti superato i parametri critici circa l’ospedalizzazione. Siamo al 12,1% di pazienti Covid (102 persone, rispetto alle 88 di lunedì) ricoverati in terapia intensiva dove il limite fissato è del 10%. Mentre si registra un’occupazione pari al 19,4% nei reparti ordinari (740 persone), rispetto a una soglia limite del 15%.

Rispetto alla zona bianca ci saranno quindi molte più restrizioni come ad esempio l‘obbligo di mascherina sia all’aperto che al chiuso, al ristorante tavoli di massimo 4 persone se non conviventi, limiti per concerti, spettacoli e qualsiasi altra manifestazione.

In zona bianca infatti non c’è un limite numerico per concerti, cinema, spettacoli teatrali o stadi. Basta che la capienza non sia superiore al 50% di quella massima autorizzata all’aperto e al 25% al chiuso. In zona gialla invece c’è limite fisso. Massimo 2.500 all’aperto e 1.000 al chiuso

In entrambe le zone però non ci sono limiti orari agli spostamenti. Le attività sono tutte aperte (a parte le discoteche). Ma serve il green pass per partecipare a feste di nozze, entrare nelle residenze per anziani e accedere alle sale d’attesa dei pronto soccorso e nei reparti ospedalieri. Ma anche per eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi tematici e di divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici. Oltre che per sedersi ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. E per entrare in piscine, palestre e centri benessere, limitatamente alle attività al chiuso.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
116,342
Totale di casi attivi
Updated on 17 September 2021 - 07:55 07:55