Regioni, 16 hanno i numeri da zona gialla: ecco chi sono

AttualitàRegioni, 16 hanno i numeri da zona gialla: ecco chi sono

Al via alle zone gialle da lunedì 26 aprile, ma ad oggi ben 16 Regioni hanno i numeri da zona gialla. Ecco cosa cambia dal 26 aprile

La prossima settimana non ci saranno zone gialle, come annunciato dal Presidente del Consiglio in conferenza stampa a partire dal lunedì 26 aprile verranno reinserite le fasce di rischio meno elevate. Affinché le Regioni entrino in zona arancione occorre comunque che abbiano i giusti dati.

Le regole per entrare in zona gialla a partire da lunedì prossimo sono sempre le stesse, le Regioni infatti dovranno registrare un Rt inferiore ad 1, con una classificazione complessiva del rischio bassa o moderata e uno scenario di trasmissione 1. Per adesso le papabili ad entrare in zona gialla dal 26 aprile sono: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia di Trento, Provincia di Bolzano, Toscana, Umbria e Veneto. Queste infatti le 16 Regioni che ad oggi hanno i numeri da zona gialla.

La classificazione in zona gialla rappresenta un opportunità per le attività economiche e i servizi di ristorazione. Secondo il calendario disposto dal Governo infatti in zona gialla bar, ristoranti e pub possono riaprire ma solo all’aperto. Sempre in zona gialla inoltre può ripartire l’attività fisica, il primo giugno infatti le palestre potranno riaprire. Resta per adesso il coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00. Altra novità è il via libera, sempre da maggio, agli spostamenti tra Regioni in zona gialla per gli spostamenti tra zone di colore diverso invece occorrerà un pass.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 12:01 12:01