Sondaggi politici, Lega e FdI divisi solo da un 3,4%. Nuovo minimo per Salvini

HomePoliticaSondaggi politici, Lega e FdI divisi solo da un 3,4%. Nuovo minimo...

Non si arresta la caduta della Lega. La supermedia settimanale dei sondaggi politici conferma la parabola discendente del Carroccio e la cavalcata di Giorgia Meloni

La Lega di Matteo Salvini continua a calare nei sondaggi e scende sotto il 22% per la prima volta in 3 anni. È la fotografia resa dalla supermedia dei sondaggi politici di Youtrend al 6 Maggio. La Lega sarebbe ora al 21,8%, perdendo mezzo punto percentuale in due settimane. Segue a ruota il Partito Democratico, che guadagna lo 0,6% e si attesta al 19,4%. Fratelli d’Italia acquista mezzo punto (praticamente quanto perso dalla Lega) e sale al 18,4%: un nuovo record per Giorgia Meloni. Infine, il M5S perde mezzo punto e si ferma al 16,4%. Chiude il podio dei “big” Forza Italia, rimasto praticamente invariato al 7,6%.

Per quanto riguarda i partiti minori, la supermedia dei sondaggi li colloca tutti ben al di sotto del 3%, tranne Azione, dato al 3,2%. Male Italia Viva, che al pari della Lega è in caduta libera ininterrotta: nelle ultime due settimane perde altri tre decimi e scende al 2,4%. Bene Sinistra Italiana, che invece aquista tre decimi, salendo al 2,4 e si appresta ascavalcare IV. Decisamente sotto il 2% i Verdi, Art.1-MDP e +Europa.

La Lega paga e FdI ringrazia

Ormai i sondaggi politici sembrano certificare una netta inversione di tendenza nel campo di destra. Con il declino inarrestabile di Salvini e l’ascesa della Meloni sembra inevitabile un avvicendamento tra i due leader. Lega e Fratelli d’Italia sono separati da poco più di tre punti e presto Giorgia Meloni potrebbe surclassare Matteo Salvini. I prodromi di questo avvicendamento sono già visibili, grazie a tensioni nel centrodestra proprio tra i due leader. Salvini ha tentato di cambiare registro comunicativo per interrompere la diaspora di voti, ma senza successo. Non lo ha aiutato la diatriba con Fedez, come certificano i sondaggi. E se Salvini perde, Meloni acquista: è essenzialmente un travaso di voti. L’avvicinamento delle elezioni amministrative non farà che scaldare gli animi nel centrodestra.

Anche il PD mostra di aver ritrovato un certo stato di salute e si appresta a superare a sua volta la Lega. Ma pesano ancora alcune incertezze dovute alle mille fazioni interne. Di certo il PD sta beneficiando della sua battaglia a oltranza per il ddl Zan. Anche il Movimento 5 Stelle, ha le sue grane: la diatriba tra Casaleggio e Conte è giunta addiritttura in sede legale. Ora il M5S ha un rappresentante legale deciso dal Tribunale di Cagliari.

Luigi Rescigno
Classe '90 e scienziato ambientale. Ho conseguito la laurea magistrale in Scienze Ambientali presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboratore di "A2C - Consulenza Tecnica Specialistica" e appassionato - fra le varie cose - di politica, ambiente, scienza, tecnologia, società, cultura. "L'ambiente è tutto ciò che ci circonda."

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41