Sondaggio politico-elettorale: cresce il M5S



La forza politica che guadagna più punti percentuali nell’ultimo sondaggio EMG è quella dei pentastellati. Trend negativi per i poli di centro-destra e centro-sinistra

Secondo le rilevazioni del sondaggio EMG Acqua andato in onda ieri per il Tg La7, la scorsa settimana è stata particolarmente movimentata per il Movimento 5 Stelle, che guadagna ulteriore consenso anche presso la popolazione “senior” (over 55), probabilmente grazie alla costante presenza in televisione, in particolare nelle trasmissioni di approfondimento e nei talk show, degli esponenti pentastellati.

sondaggio
In crescita anche NCD e il suo leader Angelino Alfano

Lo stesso Beppe Grillo, rispetto alla rilevazione della scorsa settimana guadagna un 2% tra i leader che ispirano maggiore fiducia agli italiani, ed anche Angelino Alfano di NCD guadagna un punto percentuale, mentre invariate restano le preferenze verso gli altri leader: al primo posto è stabile Mattarella con il suo 51%, seguito da Renzi con il 30%.

Per quanto concerne il centro-sinistra, si registra un trend negativo per il PD, che perde uno 0,7% portandosi al 34,5. SEL invece perde uno 0,1 passando così al 4,1%.

Nel centro-destra, Forza Italia perde uno 0,1% passando al 12,1; la Lega Nord perde uno 0,5% portandosi al 15,5. Uno 0,1 lo perde anche Fratelli d’Italia (ora al 4,8%), mentre a guadagnare qualcosa per quell’area è il cartello elettorale NCD-UdC, che dal 2,6 passa al 2,9.

Sicuramente la presenza in televisione conta ancora, malgrado si stia vivendo l’era di internet. La scorsa settimana toccò alla Lega Nord e a Matteo Salvini guadagnare preferenze e fiducia grazie alla forte presenza sul piccolo schermo. Questa settimana è toccato al Movimento 5 Stelle e a Beppe Grillo, specialmente per quanto riguarda le fasce di età più alte. La crisi di consenso nel PD è invece probabilmente spiegabile con i problemi interni al partito, soprattutto per quanto riguarda la legge elettorale dell’Italicum.

Leggi anche