Sospeso Vincenzo De Luca. Il governatore: “Vado Avanti”



Per il neo Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, arriva la tanto discussa sospensione da parte del Premier Renzi. Attesa sul caso dopo la sentenza su De Magistris

La settimana appena conclusa, attraverso le diverse vicende giudiziarie, ha delineato nelle Regione Campania uno scenario tanto insolito quanto ingestibile.

Infatti, in seguito alla pronuncia della magistratura ordinaria di Napoli (che ha bloccato la sospensione del Sindaco della città in attesa del giudizio della Corte Costituzionale sugli articoli 10 ed 11 della Legge Severino) ci si aspettava anche un epilogo simile anche per la questione regionale riguardante Vincenzo De Luca.

Quando tutto sembrava ormai scritto è invece arrivata, da parte del Presidente del Consiglio, la sospensione dell’ex Sindaco di Salerno come un fulmine a ciel sereno.

Giustificando in una conferenza stampa l’atto, il Presidente Matteo Renzi ha dichiarato:

“A norma della legge Severino ho disposto la sospensione di Vincenzo De Luca da presidente della Regione Campania”… “Con la sospensione finisce il nostro lavoro” in attesa di “un ricorso di De Luca contro questo atto”.

Vincenzo De Luca
Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

La tanto discussa sospensione per Vincenzo De Luca è arrivata proprio quando sono iniziate a circolare le prime voci su una modifica della stessa legge, attraverso una rimodulazione dell’intero impianto, e quando sembrava reale una “exit strategy” simile a quella di De Magistris.

Le dichiarazioni del Premier però evidenziano una peculiarità intrinseca all’intera questione: la Legge Severino prevede la sospensione ad parte del Presidente del Consiglio della carica locale (regionale in questo caso) condannata anche se non in maniera definitiva.

Renzi, pur disponendo l’atto per il Presidente della Regione considerato (e quindi svolgendo la funzione di “vigilante” e “controllore” della “regola” imposta) propone allo stesso di ricorrere contro quella sua stessa decisione (di cui dovrebbe essere garante) in attesa di ulteriori e nuovi sviluppi.

Il Presidente De Luca, apprendendo la notizia, ha dichiarato di voler andare avanti in attesa della ratifica del Prefetto di Napoli ed in vista della prima riunione del Consiglio Regionale (in cui dovrebbe essere nominata la nuova Giunta) di lunedì 29.

La telenovela italica è appena iniziata e, come nei “prodotti televisivi offerti”, i colpi di scena continuano a modificare ed infittire la trama.

Leggi anche