immacolata
immagine da pixabay

Il “Christmas tree” del Rockefeller Center a New York per ora ha deluso le aspettative estetiche: somiglia a Spelacchio, l’albero di Natale di Roma del 2017

Il “Christmas tree” del Rockefeller Center a New York per ora ha deluso le aspettative estetiche. In Italia torna in mente Spelacchio, l’albero di Roma soprannominato così nel Natale del 2017 quando sui social si polemizzò a lungo per la sue fronde spoglie che lo facevano apparire decisamente spelacchiato.

È già da due anni che l’albero di Natale della Capitale è noto come Spelacchio, per via della sua chioma non proprio florida. Il grande abete norvegese, appena eretto sull’iconica piazza newyorkese ha iniziato a spelacchiarsi alla base. L’abete è subito diventato lo specchio della sofferenza e delle difficoltà di un 2020, fatto di “isteria elettorale” e “panico da Covid”.

L’ albero del Rockefeller Center ogni anno è tra i ‘Christmas Tree’ più ammirati e fotografati al mondo, ma questa volta , in un anno particolarmente difficile con la pandemia in corso l’albero del Rockefeller Center ha deluso le aspettative. Il “Christmas tree” del Rockefeller Center a New York è alto 23 metri e non è stato ancora decorato e molti sperano che possa apparire più festoso quando verrà acceso ai primi di dicembre.