Tagliano la coda ad uno squalo della Groenlandia poi lo ributtano in mare

squalo

Due pescatori compiono un folle gesto: tagliano la coda ad uno squalo della Groenlandia per poi ributtarlo a mare. “Buona fortuna col nuoto, bastardo!”

Un gesto crudele per mano di due pescatori: tagliano la coda ad uno squalo della Groenlandia e lo rilanciano in mare.

“Buona fortuna col nuoto, bastardo” queste le parole agghiaccianti del video girato e pubblicato sui social dai due.

Ridenti e compiaciuti sul loro profilo Facebook mostrano le foto del folle gesto.

La clip è stata poi rapidamente rimossa, non prima però che qualcuno lo prendesse e lo ripubblicasse per denunciare l’accaduto, facendo diventare la notizia di pubblico dominio.

L’animale in questione, lo squalo della Groenlandia, è assolutamente innocuo per l’uomo, si nutre infatti solo di pesce e non sono noti attacchi.

È conosciuto per essere il vertebrato più longevo in assoluto, dato che si stima possa raggiungere i 400 anni di vita. Questi magnifici pesci cartilaginei possono superare i 6 metri di lunghezza e la tonnellata di peso.

Il proprietario del peschereccio Bíldseyar SH 65, sul quale si è consumata la barbarie, ha dichiarato in un comunicato pubblicato sull’Icelandic National Broadcasting Service (RUV) che simili comportamenti sono inaccettabili e che i due pescatori sono stati immediatamente licenziati.

I due uomini rischiano una denuncia penale dalle autorità, che prevede condanne severe. Il loro brutale gesto è stato aspramente condannato sul web.

Le immagini diventate virali e hanno scatenato una dura reazione sui social, tra queste quella dell’attore Jason Momoa, interprete di Aquaman.

L’attore ha scritto: “Non ho mai visto niente di così crudele in vita mia. La vostra risata mi rende furioso. Non ho mai voluto fare del male ad un essere umano come quando ho sentito la vostra risata e quello che avete detto. Tutti commettiamo degli errori ma quello che avete fatto è pura malvagità”.