Superenalotto: indagine su due vincite in 48 ore



Superenalotto

Indagine della Guardia di Finanza presso una ricevitoria di Montepaone dove nel giro di 48 ore si sono concretizzate due vincite milionarie al Superenalotto

Tutto è accaduto nella stessa ricevitoria di un bar della provincia di Catanzaro, dove nel giro di 48 ore sono state messe a segno ben due vincite al Superenalotto: la prima schedina, giocata domenica 11 Gennaio con un solo euro, ha portato in dote del fortunato cittadino ben 4.3 milioni di euro circa; la seconda invece, un 5stella giocato solo due giorni dopo, ha toccato il valore di un milione di euro.

Il tutto, inutile dirlo, ha immediatamente messo sul chi va là chi di dovere, ovvero la Sisal, che inizialmente si è espressa in merito definendo al dir poco “clamorosa” la duplice vittoria al Superenalotto. Successivamente sono stati predisposti dei controlli presso la ricevitoria del bar in questione, Bar Gerace di Montepaone, per verificare la trasparenza del tutto, essendo piùttosto sospetta la dinamica con cui si sono concretizzate le due vincite che avevano fatto pensare anche alla possibilità di un eventuale hackeraggio.

I primi controlli tuttavia non hanno fatto emergere nulla di particolarmente rilevante, soprattutto a livello tecnico relativamente al corretto funzionamento del sistema; ma ciò non è bastato ai Monopoli di Stato per porre fuori discussione la regolarità delle vincite, in quanto anche secondo le statistiche le possibilità di un doppio colpo milionario del genere sono davvero pochissime.

Attualmente sono ancora in corso da parte della Guardia di Finanza e della Polizia degli accertamenti, e le indagini su questa misteriosa quanto fortunata vittoria al Superenalotto vanno avanti.

Leggi anche