superlega
Foto: The Super League Official website

Si rincorrono le voci su un possibile smantellamento della Superlega già in serata: Manchester City, Chelsea, Manchester United, Arsenal, Atletico Madrid e Barcellona pronte a lasciare

Una serata che rimarrà nella storia del calcio: a sole 48 ore dal clamoroso annuncio di nascita di una Superlega europea, sembra che il progetto sia già sull’orlo del fallimento.

Potrebbe interessarti:

Secondo indiscrezioni provenienti da Spagna e Inghilterra la maggioranza dei club coinvolti sarebbe sul punto di abbandonare la barca e rientrare nei ranghi Uefa. Voci da prendere con le pinze in attesa di comunicazioni ufficiali da parte dei club: intanto fonti estere sembrano confermare un meeting d’emergenza già in queste ore tra le società coinvolte.

Chelsea, Manchester United, Arsenal e Manchester City starebbero già preparando la documentazione per uscire con effetto immediato dagli accordi della Superlega; in Spagna Atletico Madrid e Barcellona sarebbero a loro volta intenzionate a non proseguire con la scissione.

Furibonda, nel frattempo, la reazione dei tifosi in Inghilterra: match tra Blues e Brighton iniziato in ritardo a causa dei disordini all’esterno dello stadio.

Le voci in merito a le possibili dimissioni di Andrea Agnelli, invece, sono state smentite su più fronti, anche da ambienti vicini alla Juventus.

La richiesta di ritiro ufficiale del Manchester City

Letture Consigliate