Taranto, musicista suona violino mentre la operano al cervello



taranto

Svolto a Taranto un intervento chirurgico su una giovane musicista di 23 anni per asportare una neoplasia al cervello. Era sveglia e suonava il violino

Taranto. Giovane musicista di 23 anni viene operata in Puglia per asportare una neoplasia cerebrale all‘Ospedale SS. Annunziata. Il primo al Sud ed uno dei pochi svolti in Italia.

La particolarità di questo intervento, che agisce su specifiche aree del cervello, è non solo che la paziente era in regime di awake surgery, ovvero le era stata praticata un’anestesia cosciente, ma addirittura suonava il violino.

Tale procedura serve ad evitare danni permanenti ai centri del linguaggio e motori, ma richiede la collaborazione del paziente e non è di facile attuazione.

L’equie medica si è avvalsa di strumenti di moderna tecnologia, come il neuronavigatore ed il monitoraggio neurofisiologico per estirpare il tumore, che era a basso grado di malignità.

Leggi anche