Temptation Island: Nunzia ritorna sui suoi passi, è la scelta giusta?



temptation Island Nunzia
Foto dal sito Witty tv

Temptation Island, Nunzia dopo aver chiuso la relazione con il fidanzato Arcangelo ci ripensa e ammette le sue colpe

Nulla è mai certo a Temptation Island e la prova è ciò che abbiamo visto nella puntata di ieri del programma. Dopo aver guardato un bacio tra il suo fidanzato e una tentatrice e, dopo aver scoperto di esser stata tradita per 13 anni, Nunzia ha deciso di parlare con Arcangelo e ammettere le sue colpe. 

Sembrava esser finita nel modo più giusto, con Nunzia che chiudeva la sua relazione di 13 anni con Arcangelo dopo aver visto il suo fidanzato in atteggiamenti più che intimi con una tentatrice. Senza pensarci più di tanto, senza mostrare con le lacrime il suo dolore, Nunzia si era ”liberata” della persona che l’ha presa in giro e tutto il pubblico da casa le ha mostrato subito vicinanza attraverso i social per la scelta, tanto giusta quanto dolorosa.

Vicinanza che però si è trasformata in rivolta dato che, dopo qualche giorno, Nunzia ha chiesto di rivedere Arcangelo per parlargli. A fare tanto clamore sono state le parole della ragazza che ha ammesso di avere delle colpe e di voler chiarire con il fidanzato storico.

La sua scelta è giusta o sbagliata? 

Il web si trova spaccato a metà tra chi pensa stia sbagliando e chi, cercando di mettersi nei suoi panni, la difende. A primo impatto effettivamente, si tende a dar torto a Nunzia dato quello che è venuta a scoprire. Per molti è infatti imperdonabile l’atteggiamento di Arcangelo che, credendo di non essere ripreso, bacia la tentatrice e, soprattutto, è inaccettabile che si venga a scoprire di essere stata tradita e perdonare, subito, il compagno.

La rabbia del tradimento e delle immagini, hanno colpito solo al principio Nunzia che poi, ragionandoci nei giorni seguenti, forse si è resa conto che il comportamento di Arcangelo avuto nel villaggio, è stato solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Se si riflette con razionalità, cosa che sicuramente la ragazza ha fatto, in 13 anni di relazione è impossibile esser stati perfetti e non aver commesso nessun errore.

Forse è proprio questo che ha capito la concorrente di Temptation Island nei giorni lontana dal fidanzato. Probabilmente avrà ripercorso i loro 13 anni facendo un’analisi di coscienza che è servita a farle capire non solo gli errori di lui ma anche i suoi.

E quindi, tornando alla domanda: Giusto o sbagliato ammettere le proprie colpe?

Non sappiamo ancora cosa i due si sono detti nel secondo incontro perchè lo vedremo lunedì prossimo, ma di certo è giusto che Nunzia abbia soppesato la sua relazione capendo dove può aver sbagliato lei e, si spera, non faccia comunque passare inosservati i sbagli di lui.

Leggi anche