alaska terremoto

Terremoto a Roma all’alba. Una scossa con magnitudo 3.3 ha svegliato gran parte della città. Con epicentro a 5 chilometri da Fonte Nuova, il sisma si è sviluppato a 11 chilometri dalla capitale. Al momento non si segnalano danni o vittime

Un terremoto di magnitudo 3.3 ha bruscamente svegliato i romani all’alba. Il sisma ha infatti allertato gran parte della popolazione che si è riversata in strada. Secondo l’istituto Ingv, l’epicentro si trova a 5 chilometri da Fonte Nuova e nello specifico il sisma si è sviluppato fino a 11 chilometri dalla capitale.

Potrebbe interessarti:

La terra ha tremato alle 5.03, si è trattato di un terremoto intenso, ma molto breve. Infatti il sisma è stato indistintamente avvertito a Roma, dal centro alla periferia, destando non poca preoccupazione. Tuttavia alla protezione civile e ai vigili del fuoco non sono arrivate segnalazioni di danni a cose o persone. Il terremoto di magnitudo 3.3 ha fatto molto discutere anche sui social.

In poche ore l’hashtag relativo al terremoto di Roma è balzato in tendenza su Twitter, facendo percepire lo sgomento che ha creato tra i romani. L’esperienza del sisma è infatti stata vissuta sempre in maniera indiretta nella città, prima quello di Abruzzo, poi quello di Amatrice, questa volta l’epicentro è vicinissimo alla capitale, notizia che ha spinto gran parte della popolazione a lasciare le proprie abitazioni.

Letture Consigliate