Durante l’evento State of Play di Sony, Naughty Dog ha mostrato nuovamente The Last of Us: Part 2 annunciando, finalmente, la data d’uscita dell’attesissimo titolo

Pochi giochi riescono a tenere l’hype alle stelle come fa Naughty Dog con il suo The Last of Us ed ora abbiamo anche una data d’uscita! Ma partiamo dal trailer: vengono mostrate varie scene di gameplay ambientate (probabilmente) nella città in cui finisce il primo capitolo. Ellie è in giro a cavallo insieme a Dina, la sua probabile compagna (mostrata per la prima volta nel trailer con la scena di ballo) e sembra essere pieno inverno visto che la città è coperta di neve. Un vecchio volto familiare torna a fare capolino in alcune scene del trailer: Tommy, il fratello dell’amatissimo Joel (protagonista del primo capitolo di The Last of Us).

Sempre parlando di Joel, finalmente viene mostrato ufficialmente per la prima volta alla fine del trailer! I fan aspettavano con ansia questo momento da mesi, Neil Druckmann non ha mai osato confermare voci sul fatto che lui fosse vivo o morto (vista la quasi totale assenza nei trailer scorsi). In realtà la sua figura è apparsa già nel primo trailer ma in un modo piuttosto “evanescente”, tanto da portare i fan a pensare che egli fosse una specie di illusione della mente di Ellie piuttosto che Joel in carne ed ossa (digitali).

C’è comunque da dire che Naughty Dog è famosa anche per aver sviato i fan grazie ai trailer pubblicati in passato. Difatti, in un trailer del primo The Last of Us, era possibile vedere una scena in cui Ellie sparava a Joel in una scena orchestrata magistralmente (cosa che poi non si è mai verificata all’interno del gioco finale). Come detto stesso dagli sviluppatori, è stato fatto apposta per sviare i fan più accaniti che analizzavano pixel per pixel i trailer avanzando anche varie ipotesi (immettendo così falsi rumors sulla rete).

Ad ogni modo, la data d’uscita di The Last of Us: Part 2 è stata fissata per il 21 febbraio 2020. E voi? Siete pronti a vivere la nuova avventura di Ellie?