The Voice of Italy, 1° puntata: giuria rivoluzionata, sorpresa di Gigi D’Alessio e il mistero di Giorgia Ro

Prima PaginaThe Voice of Italy, 1° puntata: giuria rivoluzionata, sorpresa di Gigi D’Alessio...

È andata in onda ieri, la 1° puntata di The Voice of Italy, il talent show, targato Rai 2

[ads1] The Voice of Italy va in onda per il suo quarto anno, con una giuria del tutto stravolta, composta dalle new entry: Emis Killa, Max Pezzali, Dolcenera e dal grande ritorno di Raffaella Carrà, già coach delle prime 2 edizioni.

Con la conduzione “back” di Federico Russo si è svolta la competizione a colpi di sedie girate e Buzz spenti, a farla da padrone una rosa di 15 concorrenti con caratteristiche artistiche differenti che si sono contesi il parere positivo dei giurati.

Debutto non solo per la nuova stagione di The Voice of Italy, ma anche per i 4 coach, la cui sfida ardua era quella di non far sentire la mancanza di volti noti e cari al pubblico dello show, come la triade Noemi-Pelù-Ax.

Missione riuscita? In parte. Raffaella Carrà è parsa a suo agio, ma non troppo agguerrita, mentre Max Pezzali ed Emis Killa, hanno giocato sull’ironia, in generale i 4 giurati si sono abbandonati a non poche espressioni scurrili ed atteggiamenti irriverenti, assunti soprattutto dalla sconclusionata Dolcenera che non ha esitato a ricordare al pubblico in studio di essere “un po’ pazza”.

Pareri discordanti e scambi di battute al sapore di maliziose frecciatine hanno animato i giocosi battibecchi della Carrà e di Dolcenera, con un Max Pezzali mediatore ed un Emis Killa simpatico e giocherellone.

Ma veniamo alla musica. Di consueto The Voice of Italy, si apre con la fase delle “Blinde audition” in cui i concorrenti con la giuria posta di spalle, devono contare unicamente sulla forza della propria voce, 15 i protagonisti:

1)Annamaria Castaldi, dal tono decisamente autoriale, per lei tutte e 4 le sedie rosse girate. Tutti insistono sulla sua peculiarità di essere vera e di trasmettere sincerità. Annamaria dichiara: “Viviamo in una bolla, sono un’autodidatta e mi occorre un’assistenza cantautorale. Mi sento di andare con Dolcenera”. Per la cantante rock è il 1° concorrente del team Dolcenera.

2)Debora Cesti, di Milano, ma con origini africane, esplode sul palco esternando tutto il suo animo soul e convince, ma solo sul finire del pezzo i coach che tuttavia si girano all’unanimità. Emerge il commento poco colorito di Dolcenera che afferma: “Ho detto, questa è una vera nera!” , ma Debora sceglie Emis Killa.

3) Brian Grisetti, si soli 17 anni, ma dalla potente e classica impostazione vocale. La sua esecuzione di “Io che non vivo (senza te)” non convince la giuria e le sedie restano di spalle all’artista.

4) Kevi Pappano, anche lui ha 17 anni e presenta il brano fresco di Justin Bieber “What do you mean?” che ben si addice alla sua giovane età. Per lui, Pezzali, Dolcenera e la Carrà, la sua scelta va al team Pezzali.

5) Cristiano Carta, romano di 23 anni, stupisce i giudici con una versione particolare di “I feel good”, al punto che Emis Killa ammette: “Sei stato in grado di differenziare una canzone cult”. Niente da fare per il rapper tatuato perché Carta si indirizza verso Pezzali che definisce “la colonna sonora della sua infanzia”.

6) Davide Ruda, commuove la platea di The Voice of Italy con “Bad medicine” che dedica al padre scomparso. Per prima la Carrà esprime il proprio consenso, seguita a raffica dagli altri colleghi, ad avere la meglio è Emis Killa che definisce il time  dell’esecuzione del brano e il suo personale ascolto “come un momento empatico di musica”.

È la volta di Luigi D’Alessio da Napoli, proprio così,  Gigi D’Alessio a sorpresa si siede al piano ed inizia a cantare, non ci casca la Raffaellona nazionale che si volta subito, seguita da Pezzali e da Killa, non convinta resta Dolcenera, credendo di trovarsi a cospetto di un bravo imitatore.

7) Giorgia Ro, è la sorpresa di The Voice of Italy, si esibisce sulle note di “Enjoy the silnce” dei Depeche Mode, nascosta – e a giusta ragione- dietro all’argenteo tendone che renda cieca l’audizione, anche per il pubblico da casa e in studio. Si percepisce una voce enigmaticamente attribuibile ad un uomo. Ad intuire il talento “particolare” di Giorgia è solo Dolcenera che risulta stupita quanto gli altri coach nel constatare che ad aver cantato è stata una donna!

8) Aurora Lecis, si esibisce in “Super Bass” e come sottolinea l’ex 883, il suo “è un flow brillante”. Pezzali facendo il verso al rapper Emis Killa, anche lui come la Carrà interessato alla vocalità di Aurora, fa il colpaccio e ruba l’ennesimo concorrente a Raffaella, ancora incredibilmente sprovvista di componenti all’interno della sua squadra.

9) Foxi ladies, le tre formose e simpatiche sorelle Boccaglini sono il trio rilevazione di questa stagione, intonano perfettamente all’unisono il brano, ingannando i giurati sul numero di artisti componenti il gruppo. La Carrà è ancora in pole position ed è assetata di reclute per il suo team, la seguono gli altri coach i quali iniziano l’asta per accaparrarsi il favore delle tre. A nulla vale il gioco di parole di Emis killa “Vi chiamate Foxi, siate furbe, fate la scelta furba” così come la battuta infelice di Dolcenera “Siete… così in linea” poiché la scelta è Raffaella.

10) Mariangela Guerrino, con la sua “Cry baby” fa voltare solo Emis Killa che ironizza dicendo: “Gli altri tre ti temono, tu sei roba per me!”.

11) Samuel Pietrasanta, incanta tutta la giuria inizialmente titubante e nonostante la dedica di “Eccomi” cantata da Pezzali che il giovane dichiara essere il suo artista preferito, la decisione di Samuel si sposta sulla Carrà. Emis prende tra le braccia Raffaella e le fa incontrare la mamma del concorrente, sua grandissima fan.

12) Francesca Giuliana, esegue un brano di Dolcenera, “Com’è straordinaria la vita”, ma non fa girare nessuno dei 4 giurati, la stessa Dolcenera lamenta una scarsa articolazione del testo, da parte dell’aspirante concorrente.

13) Virna Marangoni, 49enne reduce da un cancro al seno, commuove lo studio e afferma di aver trovato nella musica un motivo per continuare a lottare e vivere. Convince Pezzali, Emis e la Carrà, la scelta ricade su Max.

14) Vanessa Catarinelli, riceve una torta in occasione del suo compleanno che le annuncia la partecipazione alle blinde, tuttavia il dolce si rivela amaro, dal momento che non viene scelta da nessuno in giuria.

15) Fabio De Vincente, si esibisce al pianoforte e la sua dolcezza colpisce tutti. Dietro le quinte ha con se la sua mascotte portafortuna, un coniglio e dopo un romantico entertine con Dolcenera, la sceglie.

Con un team esiguo per la Carrà e full di Pezzali si conclude la 1° puntata di The Voice of Italy, il resoconto finale è sufficiente, ma il programma fatica a decollare. Tuttavia, per dare un giudizio totalitario bisogna attendere i prossimi appuntamenti.

[ads2]

Antonella Espositohttps://zon.it
Sono specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Seguo con interesse musica, cinema e teatro.

Covid-19

Italia
97,220
Totale di casi attivi
Updated on 5 August 2021 - 10:13 10:13