The Walking Dead
The Walking dead 1x06

A ventiquattro ore dalla messa in onda americana, anche su Fox Italia la prima puntata dell’attesissima sesta stagione di The Walking Dead

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Gli sceneggiatori ci avevano avvertiti sui social network, e così è stato: la sesta stagione di The Walking Dead si è aperta con la scena più complicata della serie.

Nell’intro della nuova stagione, vediamo infatti Rick e i suoi amici alle prese con un assalto dei vaganti nel corso di quella che, all’apparenza, era un’operazione d’importanza campale per la sopravvivenza di Alexandria.

Ci viene così spiegato, nel corso di una puntata che alterna scene a colori per raccontare il presente ad altre in bianco e nero per narrare un recente passato, che la cava di pietra è stata la sola speranza di salvezza della comunità dove si sono rifugiati i nostri amici.

the walking dead
The Walking Dead 1×06: “Come la prima volta”

Gli zombie, infatti, sono rimasti bloccati nella cava nei pressi della città grazie alla presenza di alcuni camion che ne hanno impedito il loro dilagare nel cuore della comunità, che quindi è rimasta isolata e al sicuro da potenziali invasori.

Purtroppo, i camion non sono in grado di arginare ancora a lungo l’orda dei walkers, e quindi si opta per un piano disperato, voluto proprio da Rick, che consisterebbe nel mettere al sicuro la città attirando i vaganti sul lato opposto.

Ciò rivela come ormai l’ex-agente abbia preso il controllo di Alexandria, scalzando di fatto il vecchio leader Deanna. 

Non a tutti, però, va bene questa decisione, soprattutto perché Rick ha ucciso uno dei membri della città in una delle ultime puntate della scorsa serie, nonostante le armi fossero proibite.

Sapremo solo alla fine dell’episodio quale sarà l’esito dell’operazione posta in essere da Rick e i suoi, ma di fatto il problema-vaganti resta secondario nella serie Tv: lenti e facilmente controllabili, i walkers sono una minaccia relativa per i personaggi, per i quali i pericoli maggiori vengono, curiosamente, dalle persone sane.

Non vi anticipiamo nulla, nel caso in cui non abbiate ancora visto l’episodio: quello che possiamo dirvi, però, è che questa prima puntata della sesta stagione si presenta seguendo un cliché che, ormai, si è ripetuto un po’ troppe volte.

the walking dead
The Walking Dead 1×06, “Come la prima volta”

Già in diverse situazioni abbiamo visto Rick e company arrivare in un luogo, metterlo in sicurezza e poi trovarsi a fronteggiare una minaccia che sembrava solo apparentemente celata.

Ciò che cambia stavolta è solo la volontà di rendere un’intera città come avamposto della civiltà in un mondo che praticamente è andato ai matti: qui non c’è soltanto una fattoria isolata, non c’è una prigione in mezzo al nulla, non c’è una stazione ferroviaria di cannibali, ma c’è tutto un centro urbano con alcune delle sue ormai dimenticate comodità.

La volontà di riprendere a vivere come si faceva prima del virus è quindi senz’altro più marcata in questa prima puntata, almeno se confrontata con gli inizi delle altre stagioni di The Walking Dead, perché qui non si punta più solo a sopravvivere, ma a ricominciare.

Purtroppo, il clima da guerra civile che appare sin da subito nella comunità è qualcosa di già visto, insieme alla volontà di Rick di restare un leader indiscusso, un uomo che è capace ormai di prendere persino le armi pur di riaffermare questa sua leadership.

Forse è lui che si sta trasformando in un pericolo per tutti e questo lo capiremo molto presto: per ora la prima puntata della sesta stagione va rimandata e l’attesa in parte ridimensionata.

Vedremo nei prossimi episodi cosa tireranno fuori gli sceneggiatori.

[ads2]

Letture Consigliate