Aic: Tommasi perde terreno, Tardelli lo supera nei sondaggi



Tommasi
Foto: YouTube LA7

Damiano Tommasi potrebbe non essere più il Presidente dell’Aic. L’altro candidato Marco Tardelli lo ha superato nei sondaggi

Il calcio italiano sta vivendo il periodo più complicato degli ultimi 70 anni. L’emergenza Coronavirus ha messo in ginocchio molti settori, compreso quello sportivo. Anche l’Aic, l’associazione italiana calciatori, sta vivendo una fase parecchio complicata. Una fase che potrebbe essere fatale all’attuale Presidente Damiano Tommasi.

I calciatori sono in lotta con i club per quanto riguarda il taglio degli stipendi, e la gestione del Presidente non è piaciuta a nessuna delle due parti. Molti tesserati delle leghe minori si aspettavano più determinazione in alcune decisioni. 

Inoltre, l’opposizione di Tommasi al taglio degli stipendi, gli ha fatto perdere ulteriori consensi. Ai club non è piaciuto l’attacco che il dirigente gli ha riservato sulla proposta di tagliare gli stipendi del 20%. Alcuni club hanno deciso da soli, in accordo con i propri giocatori, altri sono ancora in trattativa, ma la sensazione è che la battaglia sugli stipendi sarà l’ultima per l’attuale Presidente.

Tommasi è in carica dal 2011, ma secondo gli ultimi sondaggi, è stato superato dall’altro candidato, Marco Tardelli, che adesso è diventato il favorito alla corsa finale. Le elezioni, previste a maggio, sono state rinviate a data da destinarsi. Fino ad allora, potrebbe entrare in scena un terzo candidato, Umberto Calcagno, vicepresidente dell’Aic.

Leggi anche