Torino
Foto: YT Torino FC

Il Torino alza la voce: l’avvocato Chiacchio deposita il preannuncio di ricorso presso il giudice sportivo. Si rischia un Juve-Napoli bis

La “non partita” tra Lazio e Torino ha fatto scattare la bomba, come prevedibile. I granata hanno subito alzato la voce e comunicato sui propri social le possibili azioni legali qualora dovessero attribuire la vittoria a tavolino ai capitolini. Il Torino Football Club, assistito e difeso dall’avvocato Eduardo Chiacchio, comunica di aver depositato presso il Giudice sportivo della Lega di serie A il preannuncio di ricorso circa le cause di forza maggiore che hanno impedito la disputa della partita Lazio-Torino”.

Potrebbe interessarti:

Un’altra brutta pagina causata dalle incoerenze tra i vertici italiani. La Lega Serie A che ha deciso di restare sui suoi passi e comportarsi come nel caso di Juventus-Napoli, ma adesso la palla (probabilmente) passa al Coni. Il Collegio di garanzia ha già ribaltato la sentenza della gara dello scorso settembre, dando ragione a De Laurentiis. Ora il Torino, grazie a questo precedente, spera di ricevere il giusto trattamento. Intanto Nicola prepara la sfida contro il Crotone, con la speranza di scendere in campo senza ulteriori problemi.

La Lazio si è difesa con Tare, affermando come sia importante rispettare il protocollo e salvaguardare il campionato, storia già vista e rivista, con un finale che orami sembra già scritto. Allora la domanda sorge spontanea: si poteva evitare tutto questo? Forse si, forse no, ma se i vertici italiani non si mettono d’accordo, il caos diventa il migliore in campo.

Letture Consigliate