Tragedia Emiliano Sala, le autorità: “Non ci aspettiamo di trovare qualcuno vivo”



emiliano sala

L’aereo che trasportava Emiliano Sala in Galles, caduto questa notte nella Manica, non è ancora stato trovato. Le autorità escludono che ci possano essere sopravvissuti

Continuano le ricerche di Emiliano Sala, calciatore argentino scomparso questa notte a bordo di un aereo. Il calciatore era in viaggio su un volo privato che lo avrebbe dovuto portare dalla Francia al Galles.

L’aereo però, un Piper Malibu, non è mai arrivato a destinazione, è scomparso dai radar nei pressi del canale della Manica e da allora non si hanno più notizie. A bordo, insieme al calciatore, c’era solo il pilota. E’ quasi impossibile che dopo tante ore siano sopravvissuti.

Lo conferma John Fitzgerald, responsabile delle ricerche: “Dopo tutto questo tempo, con il freddo della temperatura dell’acqua, non mi aspetto di trovare qualcuno vivo. Abbiamo esplorato un’area di 1600 chilometri quadrati, ma per ora non ci sono tracce del velivolo scomparso. Sembra svanito nel nulla, non ci sono state comunicazioni radio prima della scomparsa dai radar.”

Leggi anche