“Welcome to Marwen” segna il ritorno alla regia di Robert Zemeckis che attinge dalla storia vera di un uomo e dei suoi tentativi di recuperare la memoria

Arriverà nelle sale americane il prossimo autunno “Welcome To Marwen”, film che segna il ritorno alla regia di Robert Zemeckis.

La trama

Il film, di cui è già stato diffuso il primo trailer internazionale, narra la storia vera di un uomo, Mark Hogancamp, che dopo essere stato in coma per nove giorni ed aver passato quaranta giorni in ospedale, a seguito di un pestaggio che gli ha causato danni cerebrali, tenta di recuperare la memoria costruendo una città in miniatura, popolata da “bamboline” che rappresentano tutti i personaggi della sua vita: gli amori, gli amici ed i suoi aguzzini.

L’ambientazione temporale è quella del post Guerra Mondiale.

Protagonista del film, che alterna riprese reali e tecnica CGI, è Steve Carell. Con lui anche Leslie Mann e Janelle Monàe.