Turismo, Salvini: “In Europa non ci vogliono? Facciamo vacanze in Italia”

salvini
Immagine da YouTube

Il leader della Lega contro i paesi che hanno chiuso ai turisti italiani: “Facciamo le vacanze in Italia e promuoviamo il nostro paese”

Il 3 giugno finalmente cade l’ultimo segno del lockdown, ovvero la limitazione allo spostamento tra regioni. Gli italiani ritorneranno a circolare liberamente, come anche i turisti stranieri saranno liberi di entrare nel Bel Paese. L’Italia infatti dal 3 giugno apre le frontiere ai viaggiatori provenienti dall’area Shengen e dalla Gran Bretagna. Stessa cosa non si può dire per altri paesi europei che hanno vietato l’ingresso agli italiani. Sulla questione è intervenuto Matteo Salvini che ha ribadito la necessità di ritornare a riscoprire il nostro Paese.

Più di venti Stati europei non vogliono turisti italiani o impongono controlli e paletti mentre alcuni giornali del Nord Europa addirittura ci insultano? Nessun problema” esordisce così Salvini con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook. Poi continua:”Abbiamo la fortuna e l’orgoglio di vivere nel Paese più bello del mondo. Cultura, ambiente, monumenti, enogastronomia, montagne e spiagge, mari e laghi: ai turisti di tutto il mondo dico che sono i benvenuti, mentre agli italiani che potranno riposarsi per qualche giorno chiedo di stare in Italia, quest’anno più che mai”

L’invito di Salvini è soprattutto quello di aiutare con il turismo interno le strutture ricettive italiane messe a dura prova dalla crisi economica dovuta al Coronavirus. Prorpio su questo tema la Lega con l’ex ministro Centinaio ha messo a punto un piano per rivitalizzare il settore turistico proponendo l’istituzione di un fondo straordinario di sostegno al mancato reddito per tutte le imprese che operano nel comparto turistico“.