Twin Peaks, è morta Catherine Coulson, la “signora ceppo”



Twin Peaks

Catherine Coulson, indimenticabile protagonista di Twin Peaks nel ruolo della misteriosa “Signora Ceppo”, è venuta a mancare a causa di un tumore

David Lynch in persona l’ha salutata su Twitter esprimendo il suo cordoglio per la scomparsa, e la notizia è triste per tutti i fan di una serie mitica, quel Twin Peaks che a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 ha tenuto incollate milioni di persone al piccolo schermo per scoprire chi avesse ucciso Laura Palmer.

Si tratta dell’attrice Catherine E. Coulson, scomparsa ieri all’età di 71 anni dopo una lunga battaglia contro un cancro. La Coulson era nota al grande pubblico per aver interpretato l’eccentrica “Signora ceppo” nella serie TV cult del maestro di Missoula.

Non è un caso che la serie più famosa di Lynch, a quei tempi sulla cresta dell’onda, abbia riportato alle cronache il nome della Coulson.

Twin Peaks sta tornando in versione “revival” su Showtime, con tutte le nuove puntate che saranno girate entro la fine dell’anno. La pre-produzione è attualmente in corso nello stato di Washington.

Lo stesso settimanale cinematografico Variety conferma che Catherine Coulson era nel cast e sarebbe tornata nei panni della Signora Ceppo (Lady Log), un personaggio che ha interpretato anche nel film Twin Peaks: Fuoco cammina con me sempre del regista David Lynch che ha servito da prequel dopo che la serie tv originale venne cancellata.

Recentemente, la Coulson era apparsa pure nella serie tv Portlandia come titolare della fattoria Marionberry, ove aveva girato proprio accanto al collega di Twin Peaks Kyle MacLachlan, che in Portlandia interpreta il sindaco della città, mentre in Twin Peaks era il detective Dale Cooper.

Prima di incontrare David Lynch, la Coulson lavorava come assistente operatore e Lynch la volle come sua assistente per il suo debutto cinematografico Eraserhead. In quel periodo, i due cominciarono a discutere l’idea di una donna che portava in giro un ceppo.

L’attrice adorava il suo personaggio in Twin Peaks il cui vero nome era Margaret Lanterman: “Era l’unica persona normale nello show. Lei ha subito un qualche trauma e ha stabilito un legame con questo ceppo di pino giallo”.

Bellissima la descrizione di quel semplice pezzo di legno in un corto di Lynch: “Un ceppo è una porzione d’albero. Alla fine della sezione trasversale di un ceppo – molti di voi lo sanno – ci sono anelli. Ogni anello rappresenta un anno di vita di un albero. Quanto tempo ci vuole per far crescere un albero? Non mi dispiace dirvi alcune cose. Molte cose non posso dire. Notate solo che il mio camino è sbarrato. Non ci sarà mai un fuoco là. Sulla mensola del camino in quell’urna ci sono le ceneri di mio marito. Il mio ceppo sente cose che io non posso sentire, ma il mio ceppo mi rivela delle cose. Mi dice delle nuove parole. Anche se ha smesso di crescere il mio ceppo è cosciente”.

Leggi anche