Highlights
Foto: Twitter Milan

Ibra Supremacy anche in Friuli: Udinese-Milan viene decisa dalla rovesciata nel finale del gigante svedese

La “bestia nera” bianconera non arresta il cammino degli uomini di Pioli alla Dacia Arena: una magia di Ibrahimovic cristallizza il risultato di Udinese-Milan sul 2 a 1 per i rossoneri.

Potrebbe interessarti:

Forse il peggior Milan della stagione non convince sul piano di gioco e intensità ma concretizza nel momento decisivo del match e porta a Milano 3 punti fondamentali per consolidare il primo posto in classifica.

Un inizio convincente da parte dei rossoneri si trasforma nel gol dell’1 a 0 al 18′ minuto: apertura illuminante di Bennacer, stop delizioso di Ibrahimovic e pallone a rimorchio per Kessie che di destro non lascia scampo a Musso.

E’ il diavolo a fare la partita ma l’Udinese mostra una buona organizzazione di gioco e i piedi buoni per far male.

La manovra rossonera appare tutt’altro che fluida: c’è poca precisione nella gestione del pallone

Friulani tutt’altro che arrendevoli e pochi minuti dopo l’inizio della ripresa c’è calcio di rigore per fallo di Romagnoli su Pussetto. De Paul freddissimo dal dischetto non sbaglia e pareggia i conti.

Una partita bloccata e dai poco spiragli offensivi viene sconvolta dal talento e la magia di Zlatan Ibrahimovic: rovesciata prodigiosa e nuovo vantaggio rossonero a 5 minuti dal novantesimo.

Una perla che permette al Milan di vincere la quinta partita su 6 e continuare il proprio cammino in testa alla classifica di Serie A.

 

Letture Consigliate