Ultima puntata Ciao Darwin, via alla sfida Reale contro Virtuale

ultima puntata ciao darwin

Ultima puntata Ciao Darwin: ecco che cosa è successo nella sfida che ha visto impegnati i Reali contro i Virtuali

 A sfidarsi per questa ultima puntata ci sono  la squadra dei Reali contro quella dei Virtuali.  Le due squadre sono capitanate da Piergiorgio Odifreddi e Francesco Facchinetti

Odifreddi prende subito la parola affermano: “Non siamo contrari all’uso del virtuale. Siamo contrari all’abuso. Il reale è l’unica cosa che esiste“. La squadra del Virtuale canta La canzone del capitano e Facchinetti afferma: “Non abusiamo di Internet, noi lo usiamo, siamo nel presente“.

Ecco l’ingresso di Madre Natura che questa puntata è  Jenny Watwood, “la più amata sui social“.

Simpatico lo scatch di Luca Laurenti che fa il proprio ingresso sulle note della sigla di Tira e Molla, travestito da Paolo Bonolis. Momento toccante tra i due che si lasciano andare in un abbraccio profondo.

Si inizia con i manifesti musicali delle due squadre. La squadra del Reale sceglie Io sono qui di Claudio Baglioni, mentre i Virtuali propongono la sigla di Ufo Robot. I Virtuali si aggiudicano la prima manche con 111 a 89.

Si arriva al Genodrome ed è una carneficina:  due i concorrenti dei Reali che si fanno male, uno di esse al setto nasale e sono costrette a fermarsi. Anche un concorrente dei Virtuali si ferisce al volto sullo scivolo

Bonolis annuncia i Ciao Darwin Awards: si parte con le nomination per il Miglior Look e si arriva alla stanza del tempo. I Prescelti delle due squadre sono Eleonora e Marco e si trovano nell’Olimpo dove vivono gli “olimpici” secondo Eleonora, che sarà anche Reale ma vive in un mondo tutto suo.  Grasse risate alla richiesta dell’imperfetto del verbo essere, Bonolis sembra cedere verso tanta ignoranza.

Laurenti entra con la Macchina del Tempo. Eleonora e Marco Valerio, rispettivamente per il Reale e per il Virtuale, sono i prescelti.

Nel bosco mitologico, i concorrenti devono trasportare palloncini tra le gambe ma, ad Eleonora, i palloncini esplodono.  Bonolis, come ha già fatto tante altre volte, quando arriva al limite, raggiunge i concorrenti. Marco Valerio della squadra del Virtuale è il primo ad arrivare in studio. Il parziale è di 369-381.

La coreografia si avvia e si balla sulle note di C’era una volta il West e Black & White. Scattano i primi battibecchi. Odifreddi: “Chi usa spesso i social, finisce per isolarsi. Il virtuale ha bisogno del reale per vivere”. Facchinetti: “Nessuno ci ha voluto nel mondo reale e quindi ci siamo costruiti un’identità virtuale”.

Tra i Virtuali, c’è anche un robot che affianca bambini autistici, mentre da evidenziare una proprietaria di un Sexy Shop, con tanto di “bambolo” gonfiabile al seguito, e un 83enne che si definisce il nonno più conosciuto del web.

La Prova Coraggio di questa ultima puntata consiste nel sottoporsi ad un medioevale sistema di ‘tortura’ con ‘arsenico e calce viva’: i luoghi del corpo da ‘lacerare’ vengono decisi grazie ad una ruota che gira.ultima puntata ciao darwin

Dopo ‘tergum’, cioè la schiena, la ruota ha scelto ‘axilla’, ovvero la dolorante depilazione alle ascelle. Il concorrente teme la Prova, ma continua e Bonolis scherza: ‘Ma c’è anche pisellum?’. La terza e ultima‘ceretta all’arsenico’ è sulle gambe. Fa male, ma si va avanti: a sorpresa, il concorrente Virtuale sfida la sorte e chiede un’altra ceretta sulla coscia, così Bonolis gli tiene la mano. La Prova Coraggio viene ripetuta per il concorrente Reale: la prima ceretta è sulle braccia, mentre la seconda sulla coscia, con Bonolis che gli copre ‘il cucù’ e Brutus che esegue in maniera spietata. L’ultima ceretta è al petto per volere del conduttore, che ora tiene la testa al concorrente Reale, distrutto dal dolore. Nonostante il male che prova, anche questo ragazzo accetta di affrontare la quarta ceretta alle ascelle. Dopo la Prova Coraggio – ceretta, il pubblico in studio premia il concorrente Reale: 764 – 686.

E’ il momento del Defilè.  Tra spacchi e sederi al vento, sulle note di Shout vediamo anche la proposta ‘Animal House’ del matematico Odifreddi in abiti eleganti e del figlio di Pooh Facchinetti in versione ‘Toga Party’. Seguono le urla delle donne in studio per Reale e Virtuale in intimo maschile e gli ormoni impazziscono letteralmente. Si dica lo stesso per le donne in passerella con intimo femminile.

Il pubblico decide di premiare la squadra Virtuale, ma i Reale restano in vantaggio per 852 a 789.

I Ciao Darwin Awards per la categoria Miglior Performance vengono vinti da Francesco Nozzolino dei Bucatini, Personaggio dell’anno è il Mistico Fabio Filisetti. Si arriva ai cilindroni che sanciscono la vittoria dei Reali. 

Finisce questa settima edizione di Ciao Darwin. Vedremo se Bonolis ripeterà in futuro questo format campione di ascolti a Canale 5.