Il Portogallo cala il tris nel finale: Ronaldo supera Platini

SportIl Portogallo cala il tris nel finale: Ronaldo supera Platini

Il Portogallo soffre l’organizzazione dell’Ungheria di Marco Rossi e la vince solo nel finale. Ronaldo diventa il miglior marcatore nella storia degli Europei

Il peggio e il meglio in pochi minuti di gioco, da una probabile sconfitta ad una vittoria netta, il Portogallo conquista così la sua prima vittoria ad Euro 2020 e mette subito pressione a Francia e Germania.

La partita

La rumorosa Budapest tiene a bada i talenti portoghesi per la prime fasi di gioco. L’Ungheria compatta e con due linee strette evita le percussioni centrali del Portogallo, costretto ad andare sempre sugli esterni. Il più pericoloso è Diogo Jota, che però davanti il portiere non si mostra abbastanza freddo: l’attaccante del Liverpool per due volte si prende la responsabilità del tiro, invece di favorire le migliori posizioni di Ronaldo e Bruno Fernandes.

I lusitani aumentano il pressing nel quarto d’ora finale del primo tempo e questa volta è Ronaldo a divorarsi il gol del vantaggio: CR7 calcia alto e non sfrutta un bel traversone di Guerreiro. Nel secondo tempo il film della partita non cambia, con il Portogallo che continua ad avere difficoltà nella manovra. L’Ungheria ne approfitta e sfiora l’impresa con Nego, bravissimo a fare gol, poi annullato per fuorigioco.

Sventato il pericolo il Portogallo reagisce, ma trova il vantaggio solo grazie ad un tiro deviato di Guerreiro. Passano pochi giri d’orologio e Rafa Silva conquista un calcio di rigore, poi trasformato da Ronaldo, che supera Pele e diventa il calciatore ad aver segnato più gol agli Europei. Nemmeno il tempo di aggiornare le statistiche e al 92′ Ronaldo sigla la doppietta personale e il suo undicesimo gol in questa competizione.

Ungheria Portogallo 0-3: risultato e tabellino

RETI: 85′ Guerreiro, 87′ rig. 92′ Cristiano Ronaldo.

UNGHERIA (3-5-2): Gluacsi; Botka, Orban, Szalai; Lovrencics, Kleinheisler (77′ Siger), Nagy (90′ Varga R.), Schafer (65′ Nego), Fiola (88′ Varga K.); Szalai, Sallai (77′ Schon). A disposizione: Bogdan, Bolla, Cseri, Dibusz, Kecskes, Lang, Nikolics. Ct: Rossi.

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, William Carvalho (81′ Sanches), Bruno Fernandes (91′ Moutinho); Bernardo Silva (70′ Rafa), Diogo Jota (81′ André Silva), Cristiano Ronaldo. A disposizione: Fonte, Joao Felix, Lopes, Mendes, Neves, Pedro Goncalves, Sergio Oliveira, Rui Silva. Ct: Santos.

ARBITRO: Cakir (TUR).

AMMONITI: Ruben Dias, Nego, Orban.

Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 18:12 18:12